Tuesday, November 27, 2007

SEMINÁRIO DISCUTE LIMITES E RISCOS DA CIÊNCIA NO CAPITALISMO

SEMINÁRIO CIÊNCIA E CAPITALISMO HOJE

O seminário será promovido pela Pró-Reitoria de Cultura e Extensão da USP, e terá como organizadores e participantes:

· Parque de Ciência e Tecnologia (Cientec)
· Associação Filosófica Scientiae Studia
· Grupo de Pesquisa em Política para Acesso à Informação (GPOPAI)
· Grupo de Pesquisa Educação, Ciência & Tecnologia (GPEC&T)
· Coletivo Epidemia
· Associação Brasileira de Saúde Coletiva (Abrasco)
· Sociedade Brasileira de Vigilância de Medicamentos (Sobravime)

Data e local: 28 e 29 de novembro, no Centro Cultural Maria Antonia

Primeiro dia - 28/11/2007

1) Abertura (14:00 - 15:30)
· Sedi Hirano (Pró-Reitor de Cultura e Extensão / USP)
· Pablo Rubén Mariconda (FFLCH / USP, Assessor Técnico de Gabinete/Pró-Reitoria de Cultura e Extensão/USP)
· José Corrêa Leite (FAAP, Epidemia)

2) Mesa sobre tecnologias da informação (16:00 - 18:00)
· Imre Simon (IME / USP)
· Sergio Amadeu (Cásper Líbero)
· Carlos Afonso (RITS, RJ)
· Sérgio Bampi (Instituto de Informática / UFRGS)
Coordenação: Pablo Ortellado (EACH / USP-Leste)

3) Mesa sobre sementes (19:30 - 21:30)
· Diogo Tavares (Embrapa de Sergipe)
· Anderson Santos (Cteme / Unicamp)
· Maurício de Carvalho Ramos (FFLCH / USP)
Coordenação: Marcos Barbosa de Oliveira (FE / USP)

Segundo dia - 29/11/2007
4) Mesa sobre medicamentos (14:00 - 16:00)
· José Ruben de Alcântara Bonfim (Sobravime, SP)
· Renata Reis (Abia, RJ)
· Juliana Vallini (Setor de Cooperação Internacional do Programa de
DST/Aids da Secretaria de Vigilância em Saúde do Ministério da Saúde, DF)
Coordenação: José Corrêa Leite (FAAP, Epidemia)

5) Mesa sobre universidade pública (16:30 - 18:30)
· José Luís Garcia (Instituto de Ciências Sociais / Universidade de Lisboa)
· Pablo Ortellado (EACH / USP Leste)
· Sérgio Bampi (Instituto de Informática / UFRGS)
Coordenação: Sylvia Gemignani Garcia (FFLCH / USP)

6) Encerramento (19:30 - 21:00)
· Gabriel Cohn (Diretor da FFLCH/USP)
· Terry Shinn (Maison des Sciences de l’Homme, Directeur de Recherche
CNRS/França)
· José Luís Garcia (Instituto de Ciências Sociais da Universidade de Lisboa)
Coordenação: Pablo Rubén Mariconda (FFLCH / USP, Assessor Técnico de
Gabinete, Pró-Reitoria de Cultura e Extensão/USP)

5 comments:

ancelmo luiz graceli said...

31/01/2008 - 10:42

Teorias: origem, essência, transformação da natureza e da unidade da matéria, do espaço, da energia, do cosmo e dos astros


O professor e pesquisador Ancelmo Luiz Graceli apresenta a seguir teoria do universo fluxonário estruturante a partir do espaço denso, e teoria da energeticidade e radiação.

Apresentação: São duas novas teorias dentro da física: a primeira - que trata da origem do universo, da origem da matéria, o fluxo de processos e estruturação que ocorre a partir do espaço denso; já a segunda teoria - onde dá novas respostas, causas e fundamentações para todos os fenômenos da matéria e astros com duas causas, que são a energia e radiação produzidos pelo próprio astro.

Introdução a Origem do Universo: O Universo não surgiu de um ponto central para fora, por meio de uma grande explosão, mas sim o Universo surgiu de fora para dentro, ou seja, o espaço denso foi se aglutinando até formar a matéria e a energia, para depois se formar os astros. Segundo esta teoria, o espaço que se pensa que é um vazio, na verdade, possui densidade, e que, por aglutinação, vai sempre mais se densificando, até formar-se em bolhas, de onde vai dar surgimento à matéria, por isto que a matéria é infinitamente divisível. Assim, a Teoria do Universo Fluxonário Estrutrante consegue dar uma fundamentação à origem da matéria, da energia e dos astros.Vemos que, pela teoria da grande explosão e expansão, não é possível ser provado a quantidade de matéria que existe no Universo, sendo originado por um ponto ínfimo.

Universo Fluxonário Estruturante - Com a matéria e a energia já densificadas, surgem as bolhas de energia que dão início à formação dos primeiros astros, às nuvens de gases, às galáxias e aos aglomerados, ou seja, o Universo tem uma origem que inicia pelo espaço denso, passa pela fase de bolhas de energia até se tornar matéria, para depois formar os astros. A partir da fase de astros, o mesmo continua o seu processo numa segunda fase, produzindo as fusões nucleares nas estrelas, aumentando o processamento de energia, temperatura e radiação, onde será expelido parte da sua energia e matéria no espaço, onde formarão a temperatura, a radiação, a atmosfera, os anéis que se reagruparão e se esferificando, formando astros menores, no caso, planetas por estrelas, satélites por planetas e outros. Por isto que o Universo é um infinito fluxo de construção, desintegração e processamento, que sempre outros astros se formarão a partir de outros maiores e com mais energia, com menos intensidades de fenômenos e com menos dinâmica. Logo, este Universo tende a ser lento, enquanto outros em outros pontos do espaço se encontram em outras fases. Por isto que é encontrado aglomerados de nuvens de gases no espaço.

Enquanto uns se encontram numa fase mediana, que é no caso o nosso, outros se encontram mais envelhecidos e mais lentos, na fase final. E outros ainda, com mais dinâmica e mais energia, que se encontram na fase inicial.

Universo em Rotação - O Universo não se encontra em expansão, mas sim em rotação, translação e afastamento mínimo, se considerar o afastamento anual do Planeta Terra em relação ao Sol não chega a um metro. Tal situação é provada matematicamente pela Teoria da Energeticidade e Radiação. Na verdade, o que dá o sentido aos observadores de que as galáxias estão se afastando é o efeito Doppler, onde dá uma cor vermelha, que é a cor para o afastamento, quando se observa algum objeto luminoso se afastamento, porém, esta cor é observada quando qualquer objeto luminoso se encontra em rotação e translação. Foi a partir daí que levou a concepção da formação da Teoria da Expansão do Universo, e mais tarde a concepção da grande explosão.

Contestação - se o Universo estivesse em expansão, considerando o tempo de vida do Universo e que todo movimento inicial e maior não seria possível de ver nenhuma estrela no espaço. O outro ponto é que dá a aparência no espaço de que todos estão se afastando em relação a nós aqui na Terra, seria como se nós estivéssemos no centro do Universo, e isto seria uma grande coincidência. Outro aspecto se constitui na seguinte cogitação: como um ponto ínfimo teria tanta matéria? Como último ponto - de onde e de que surgiu a matéria? (não consegui reparar a gramática sem alterar o sentido – desenvolve você).

A Teoria do Universo Fluxonário Estruturante defende que o Universo se encontra em fases, e, enquanto uns já estão numa fase mais avançada, outros estão iniciando, e que o Universo se encontra em afastamento mínimo, em rotação e translação.

A Teoria da Energeticidade e Radiação - Através da procura para uma só explicação dos fenômenos da natureza que englobasse a origem das estrelas, dos planetas, dos satélites, dos cometas, dos asteróides, dos anéis, das atmosferas e dos outros fenômenos, como as órbitas, a rotação, a translação, o distanciamento, as fusões naturais, as atividades tectônicas, a origem e a evolução da matéria e da energia, dentre outros, cheguei à conclusão de que a energia é a responsável pelo processamento dos fenômenos, e que a energia e a matéria, por sua vez, se originam do espaço denso. Ou seja, o espaço denso produz a estrutura - que é a matéria, e produz o agente propulsor - que é a energia. No mais, constatei que a energia é a responsável pela dinâmica e pela órbita dos astros, porém, a dinâmica e a órbita passam por três fases, sendo elas:

Primeira: A Inicial - ocorre quando o astro se origina do primário, no caso - o Planeta do Sol. Nesta fase, o primário tem grande influência sobre o secundário, e a translação é grande, já a rotação é mínima; a órbita tem uma excentricidade, enquanto a inclinação tem uma irregularidade média. Isto se confirma de Mercúrio a Vênus.

Segunda: A Mediana - ocorre quando o astro já saiu de perto do primário e passa a desenvolver a sua dinâmica pela sua própria energia e radiação. Nesta fase, a translação diminui progressivamente, enquanto a rotação aumenta conforme o diâmetro e a energia do próprio astro, e as irregularidades da excentricidade, a inclinação da órbita e rotação diminuem. isto se confirma do Planeta Terra até Netuno. Ressalte-se que o menos irregular e com mais rotação é Júpiter, por ser o maior entre os planetas, conseqüentemente, ainda conserva grande quantidade de energia em processamento.

Terceira: A Final – nesta, o astro já se encontra com pouca energia e produção de radiação, levando ao mesmo a diminuir progressivamente a sua rotação e translação, porém, o seu comando também diminui, levando a aumentar as suas irregularidades na excentricidade da elipse, na inclinação da órbita e da rotação. Isto se confirma em Plutão e em todos os satélites distantes de seus primários, como também nos cometas e asteróides distantes.

É bom ressaltar que as duas teorias - a do Universo Fluxonário Estruturante e da Energeticidade e Radiação - são provadas matematicamente e com exatidão por fórmulas simples, onde não uso distância, massa ou gravitação para encontrar estes resultados. Na verdade, só uso o diâmetro, a radiação, a temperatura, a rotação e a velocidade equatorial.

Por outro lado, consigo ainda provar a origem e causa da rotação e sua inclinação, bem como o afastamento entre os planetas, usando também os seus diâmetros, fenômenos esses impossíveis de serem fundamentados e calculados pela Teoria da Gravitação e Teoria da Relatividade.

Estas duas novas teorias abrirão novas portas para a pesquisa da cosmologia, da astronomia e da micro-física.

. Teoria da Origem da Matéria e do Cosmo, e do Universo Fluxonário Estruturante. | . Teoria da Cosmogenese da Energeticidade e Radiação.

. Cosmogenese, Cosmologia, Cosmofísica, Astrofísica e Cosmogonia - Esta teoria é a que mais se aproxima do poder de Deus. Pois vai contra qualquer forma de caos.

Do quase nada tudo pode surgir – exceto Deus.| . O Universo é uma auto criação, porém uma obra deste porte só pode ter o poder do criador – Deus.

Esta teoria vai de encontro à harmonia e eternidade cósmica em detrimento ao caos e a finitude do universo proposto pela teoria da grande explosão.

Enquanto um entra em fluxo de desintegração e reintegração com menos energia, outros nascem mais distantes a partir da aglutinação do espaço denso.

Teorias do Cosmo Fluxonário Estruturante, e Energeticidade e Radiação - Esta não é apenas uma teoria do movimento, mas sim da origem, da essência, da transformação, da natureza e da unidade da matéria, do espaço, da energia, do cosmo e dos astros.

Cosmo Estruturante e Desintegrante. | . Modelo Graceliano.

Teoria da Bolha de Espaço Denso e Energia - Enquanto na teoria da grande explosão o universo se expande a partir de um ponto do espaço e de uma pequena quantidade de energia, e é um só. Na teoria da bolha o universo se contrai a partir do espaço denso para produzir a matéria e a energia de vários pontos do infinito do espaço, numa constante produção de novos universos em vários pontos do cosmo. Ou seja, ele se contrai para produzir a matéria para depois formar os astros e se expandir pela radiação. E são vários universos em infinitos pontos do cosmo em infinitas fases.

De nascimento na Fase Bolha de Espaço Denso – Fase Estruturante-, Na Fase de Energia, Na Fase de Matéria. E na Fase de Desintegração e Desprendimento e Afastamento no Espaço pela própria radiação da densidade da matéria. E reintegração formando secundários a partir do material irradiado pelo primário.

Fórmula para contração de espaço Denso - O espaço denso se contrai e diminui de tamanho para produzir a matéria, e se dá numa contração e diminuição infinita, que pode ser calculada com a formula do limite infinitesimal. Que do todo menos uma parte, dividido pelo todo, assim infinitamente.

Espaço Denso – parte / total espaço denso se estruturando. Assim, infinitamente, até transformar-se em energia e matéria. ED - P / ED ... até chegar a ser energia e matéria. Assim, temos a fórmula para formação da matéria, energia e para origem do universo.

Infinitos universos em fases estruturantes e desintegrantes.

Primeira Teoria da Origem e Natureza da Matéria - Sempre foi procurado pelos filósofos e químicos gregos, depois pela física moderna uma explicação para a origem, natureza e essência da matéria, em que o mundo em épocas foi dividido em forma e estrutura, espírito, mente e matéria, pois aqui mostro a primeira teoria do que a matéria pode surgir e do que ela é formada, que é de filamentos de espaço denso, sempre se procurou a matéria pela matéria e dividi-la infinitamente do átomo dos gregos até a centena de partículas que são catalogadas hoje.

Assim, temos aqui a primeira teoria do que a matéria possa ser formada, que é de filamentos de espaços denso.

Cálculo formação de matéria e para cosmo estruturante - Poder de contração do espaço denso * quantidade de espaço denso / tempo cosmológico = matéria e cosmo estruturante.

Cálculo para cosmo desintegrante - Poder de desintegração * quantidade de matéria, temperatura, radiação e energia por distancia ao cubo / tempo cosmológico. Pd*[qm / d cubo ] / t c.

Espaço Denso e Matéria, e Energia e Astros - O universo não se formou a partir de uma grande explosão, mas sim do espaço denso, o espaço denso é todo espaço que nos circunda, que temos a noção que ele é um grande vazio, mas não é, possui densidade, e dele a matéria e a energia se originaram para formar os primeiros astros, galáxias e aglomerados.

É falsa a expansão, é na verdade uma translação e rotação e um mínimo de afastamento.

O que temos a noção de uma grande expansão do universo é na verdade a translação e rotação do mesmo. Pois, se ele é infinitamente velho e começou a se expandir no momento de uma suposta grande explosão, os astros estariam tão distantes uns dos outros que nem a sua luz seria capaz de ser captada por qualquer tipo de telescópio.

A energia produz a radiação que produz o afastamento mínimo - Há sim um afastamento mínimo proveniente da ação da radiação e de altas temperaturas, afastamento produzido pela energia processada no interior dos astros.

Universo de Energia Estruturante, ou Universo de Contração e Desintegração - O Universo passa por dois processos – o primeiro da formação da matéria e energia pela contração dos filamentos do espaço denso.

O segundo da formação dos astros, seus processos de energia e produção de temperatura à proporção que a matéria se aglutina, com a matéria aglutinada é produzida grande quantidade de energia e temperatura, dando surgimento a radiação e a conseqüente desintegração do astro no espaço. Por isto que o universo é um fluxo de energia estruturante, onde primeiro se contrai para depois se desintegrar e se afastar uns dos outros, sempre em porções menores.

. Ancelmo Luiz Graceli é professor, pesquisador teórico, com graduação em filosofia, e já apresentou pesquisas à Secretaria Estadual de Ciência & Tecnologia do Espírito Santo (SECT), juntamento com o colaborador Márcio Piter Rangel (marciopiterrangel@hotmail.com). Para contatos: Rua Itabira N° 05, Rosa da Penha, Cariacica (ES) Brasil | CEP: 29143-269 | Telefone (27) 3216-7566 | E-mail: ancelmoluizgraceli@hotmail.com


Enviar Imprimir
Digite os termos da sua pesquisa
Enviar formulário de pesquisa


© Copyright 2006 Fator Brasil. Todos os direitos reservados.Desenvolvido por MeuClick

Márcio Novello said...

Ola Sergio .. vi um video essa semana que vc tinha ido no Jó Soares ( prog. da globo) falando sobre linux achei legal , mas quando vi o video queria matar o fdp do gordo racista e comprado pela microbosta chamado ruindows que só dava tela azul maldita e virus cancei agora resolvi ajudar os outros passei a usar linux e tenho um blog que só falo de soft. livre linux . Sou analista de sistema e duro mudar a mentalidade do povo que só usa ruindows é como o povo só lesse um único jornal. mas sei de uma coisa que no futuro o linux vai dominar tudo . Obs.: os soft for linux é muito superior em tudo do seu maldito concorrente chamado ruindows e outras características. O LINUX É SUPERIOR EM TUDO DO SEU CONCORRENTE EM TODOS OS ASPECTOS . Só pra vc ter ideia os servidores da globo eles usam apache descobri. que ironia ..:)
parabens pelas suas palestras que andei vendo na net.. muito boas mesmo
vamos a luta por um mundo melhor e se precisar pode contar comigo .
abraços
márcio

ancelmo said...

TEORÍA del UNIVERSO FLUXONÁRIO ESTRUTURANTE del ESPACIO DENSO, y
TEORÍA del ENERGETICIDADE y del MASER.

Autor - Ancelmo Graceli Luiz.


Ancelmoluizgraceli@hotmail.com
Teléfono. 27- 32167566 calle Itabira, nº 5, conjunto de Itapemirim,
Rose del Penha, de Cariacica, de -269, del brasilen@o de E.S.
cep.29143, del profesor, de la graduación en filosofía y del
investigador teórico. ASTRONOMÍA publicada de los libros, y MUNDO de
las INTERACCIONES FÍSICAS.

Colaborador - Marcio Piter Rangel.

Actual trabajo el alcohol el Brasil Santo de la secta. E la sociedad
brasileña de la física. La introducción publicó en el WEB
para el factor del Brasil del vestíbulo - acanale el perfil. En el
día 30.01.2008. ¿Si otras teorías con lechos y usted formulan había
tenido aceptación, por qué éstas no tiene? Por lo tanto, los
possesss todos los lechos y todas las formas de cálculos, y de ése
la realidad y el comentario hasta que está alcanzado hoy se confirma
con. Con más de cientos y diez fórmulas, las formas más variadas de
si calcula un mismo fenómeno, con más de doscientos lechos en todas
las áreas de la física moderna. También, con nuevos pronósticos
dentro del cosmology y de la astronomía.

Presentó el compartimiento de la educación del SBFISICA. Soced.
Sujetadores. de Física. Diario brasileño de la física - SBFISICA

PRESENTACIÓN.

Las teorías defienden la potencia vital el fantasma santo y en cosmo,
la vida, la mente y toda más, contra el mecanicismo y el materialism.
Con lechos poderosos en posibilidades como de todo los possesss un
origen y el apuntar para la potencia el fantasma santo adentro
encamina la vida, la armonía, la perfección, la mejora y la
eternidad en el detrimento al caos y al extremo.

En cosmology se defiende el universo que si estructura como secuencia
de la producción y de la destrucción de astros. En astronomía se
defiende que el movimiento es producido por la energía apropiada del
astro. INTRODUCCIÓN.
TEORÍA del ORIGEN de la SUSTANCIA y del COSMO, y UNIVERSO FLUXONÁRIO
ESTRUTURANTE.



Esta teoría es la que más está venida cerca de la potencia del
dios. Por lo tanto va contra cualquier forma de caos.

CASI NADA TODO PUEDE APARECER - EXCEPTO DIOS.

El UNIVERSO es Una CREACIÓN AUTO, SIN EMBARGO, Una MANO DE OBRA de
este TRANSPORTE SOLAMENTE PUEDE TENER la POTENCIA del CREADOR.

Esta teoría va de satisfacer a la armonía y a la eternidad cósmica
en el detrimento al caos y del finitude del universo considerado para
la teoría de la gran explosión. Mientras que uno entra en la
secuencia de la desintegración y de la reintegración con poca
energía, otros son más distantes llevado del aglutinação del
espacio denso.


COSMO ESTRUTURANTE Y DESINTEGRANTE.

Modelo De Graceliano. El universo es secuencia constante e infinita.

Primera parte.

TEORÍA de la BURBUJA DEL ESPACIO y DE LA ENERGÍA DENSOS.

Mientras que en la teoría de la gran explosión el universo si se
amplía de una punta del espacio y de una cantidad pequeña de
energía, y es la solamente - DEL EXTERIOR PARA EL INTERIOR - en la
teoría del universo de la burbuja si contrae del espacio denso para
producir la sustancia y la energía de algunas puntas del infinito del
espacio, en una producción constante de universos nuevos en algunas
puntas del cosmo. O cualquiera, se contrae para producir la sustancia
para más adelante el formar de los astros y si se amplía para el
MASER. E es algunos universos en puntas infinitas del cosmo en fases
infinitas.

De nacimiento en la burbuja de la fase del espacio denso - ponga en
fase la fase de la energía estruturante-Estruturante-Na, en la fase
de la sustancia y la fase de la desintegración, desatar y retiro en
el espacio para el MASER apropiado de la densidad de la sustancia. La
formación de la reintegración de E secundaria del material irradió
para la escuela primaria.

PASOS PARA LA FORMACIÓN de la SUSTANCIA, de ELEMENTOS, de ASTROS y De
los UNIVERSOS.

Así, el espacio denso si contratos hasta que siendo filamentoso - la
sustancia difusa llega - la sustancia densa - energía - las memorias
difusas - astros - fusión nuclear - los elementos químicos - de
elementos ligeros en - MASER - reengrupamentos pesados en los astros
nuevos, secundarios - se vuelve si para desintegrarse - y el proceso
continúa hasta que si sustancia difusa que se convierte.

COMENTARIO.

No nos sentimos que la acción del espacio denso porque estamos en un
universo en una fase que estaba ya changedded en sustancia.

FÓRMULA PARA LA CONTRACCIÓN DEL ESPACIO DENSO.

El espacio denso si los contratos y disminuye de talla para producir
la sustancia, y si da en una contracción y una reducción infinita,
con las cuales puede ser calculado formula del límite infinitesimal.
Pero uno que ha dejado todo, dividido para todos, así infinitamente.

Espacio denso ED - espacio denso total de la parte p si
structuralizing. Así, infinitamente, hasta changedding en energía y
sustancia.

Ed - P/ED... hasta llegar a ser energía y sustancia.

Así, tenemos el fórmula para la formación de la sustancia, energía
y para el origen del universo.



UNIVERSOS INFINITOS EN LAS FASES ESTRUTURANTES Y DESINTEGRANTES.

PRIMERA TEORÍA del ORIGEN y de la NATURALEZA de la SUSTANCIA.

Era mirada siempre por los filósofos y las químicas griegas, más
adelante para la física moderna una explicación para el origen, la
naturaleza y la esencia de la sustancia, donde el mundo fue dividido
ocasionalmente en forma y estructura, alcohol, mente y sustancia, por
lo tanto muestro que la primera teoría de ésa la sustancia puede
aparecer y de eso está formada, que aquí está de filamentos del
espacio denso, miraba siempre a la sustancia para la sustancia y el
dividiz él infinitamente del átomo de los Griegos hasta el ciento de
las partículas que se catalogan hoy. Comentario
- ninguna teoría visualizó hasta obtenido hoy a la elasticidad un
decreto de eso que originó la sustancia. Todos se van pronto de
estimado algo.
CÁLCULO DE LA FORMACIÓN DE LA SUSTANCIA Y PARA COSMO ESTRUTURANTE.

Para poder de la contracción del espacio denso = cantidad de
sustancia densa del tiempo = del estruturante de space/cosmological y
de cosmo y de fases.



CÁLCULO PARA COSMO DESINTEGRANTE.

Para poder de la desintegración = de la cantidad de sustancia, de
temperatura, de base de fusión a estelar, MASER y tiempo de
energy/cosmological.

Pd*[qm ]/t c.


ESPACIO Y SUSTANCIA DENSA, Y ENERGÍA Y ASTROS.


El universo no formado de la gran explosión, pero sí del espacio
denso, espacia denso es todo el espacio que en él lo rodea, que
tenemos la noción que es un gran vacío, pero no es, él densidad
de los possesss, y de él la sustancia y la energía si había
originado para formar los primeros astros, galaxias y acumulaciones.


ROTACIÓN y TRADUCCIÓN del UNIVERSO.

La extensión es falsa, es en la verdad una traducción y una
rotación y un mínimo de retiro.

Qué tenemos la noción de una gran extensión del universo es en la
verdad la traducción y la rotación de exactamente. Por lo tanto, si
es infinitamente vieja y hubiera comenzado si para ampliarse en el
momento de supusiera una gran explosión, los astros serían los tan
distantes de los otros que ni su luz sea capaz ser tomado por
cualquier tipo de telescopio.


El FORMATO del UNIVERSO.

La disposición de las galaxias en discos con los sistemas de
estrellas también en prueba del disco que el universo es un proceso
de estruturação y pasa para las secuencias, por lo tanto había
aparecido en un momento solo en una gran explosión que el formato del
universo sería esférico, o cualquiera con todos los astros en un
mismo distancia de un centro, y que también con la misma traducción
y rotación.

Comentario. Tenemos ya aquí un decreto del origen y de ese cosmo
material si están formados. Lechos no visualizados hasta hoy para
otras teorías.
La ENERGÍA PRODUCE el MASER QUE PRODUCE el MÍNIMO del RETIRO.

Tiene sí un retiro mínimo el proceder de la acción del MASER y de
las altas temperaturas, retiro producido para la energía procesada
para la fusión nuclear en el interior de los astros.

UNIVERSO DE LA ENERGÍA ESTRUTURANTE. O UNIVERSO DE LA CONTRACCIÓN Y
DE LA DESINTEGRACIÓN.

El universo pasa para dos procesos - primero de la formación de la
sustancia y de la energía para la contracción de los filamentos del
espacio denso.

En fecha la formación de los astros, sus procesos de la energía y la
producción de la temperatura a la relación de transformación que la
sustancia si aglutina, con la sustancia aglutinada son gran cantidad
producida de energía y temperatura, dando brotando el MASER y la
desintegración consiguiente del astro en el espacio. Para eso está
una secuencia el universo de la energía del estruturante, donde
primero si contrae paradas más adelante si se desintegra y si separa
unos desde los otros, siempre en pocas porciones.

Es Una SECUENCIA PORQUÉ SI CONTRAJE DE ESPACIO DENSO HASTA la
SUSTANCIA, DE LA SUSTANCIA EN ASTRO, SI SE DESINTEGRA EN EL MASER, SE
VUELVE el REINTEGRAR-SE EN POCO ASTROS y CON POCO DIÃMETRO y
ENERGÍA, QUE SE VUELVE DESINTEGRAR-SE. La SECUENCIA De E CONTINÚA
INFINFINITAMENTE. HASTA SI SUSTANCIA DIFUSA QUE SE CONVIERTE.

El mismo proceso pasa partículas y los átomos.


La PRODUCCIÓN de SECUNDARIO para el MASER y la ATMÓSFERA.

Pieza del MASER si también transforma en la atmósfera, eso va
siempre a dirigir para el ecuador, adonde va a formar cinturões de
gases pues es la caja de Júpiter, o en un período más avanzado del
entrenamiento los cinturões entran formar los anillos que son la caja
y el Uranus de Saturno, de estos anillos van a formar acumulaciones
pequeñas de gases, que más irán siempre a aglutinarse más y, donde
aparecerán las primeras memorias rarefied, y el proceso de
aglutinação continúa, donde los secundarios comienzan a aparecer
exactamente antes si forman, pues los gases ellos poseen ya la
traducción y la rotación y si se mueven lejos desde las escuelas
primarias. O cualquiera, antes de existir como astro el secundario
desarrolla ya su traducción.

PRUEBE para el FORMATO y DINÃMICA de la ATMÓSFERA.

Esto se puede confirmar con la pista, en donde su atmósfera ya menos
concentrados más en el ecuador y en las regiones polares, procediendo
del magnetismo de la acción de la pista y del centrifuga de la
rotación, y que la dinámica apropiada de los possesss de la
atmósfera. Que será filamentará hasta llegar para dar comenzar a un
satélite nuevo. Sin embargo esto no está para hoy. El MAGNETISMO de
la ESCUELA PRIMARIA ACELERÓ la FORMACIÓN de la SECUNDARIA.

Si no fuera el magnetismo y la acción del centrifuga de la rotación
de los astros, sus secundarios retrasarían hora de no formarse. El
centrifugam por lo tanto del magnetismo y de la acción actúa en la
producción de los filamentos de los gases para el ecuador y en la
producción de estos filamentos en el proceso de esferificação,
donde aparecerán las memorias rarefied, hasta la formación de astros
nuevos.

E que la secuencia continúa de la desintegración de la escuela
primaria para el MASER que procede de la producción energética, para
la producción de la atmósfera y de aglutinação en los filamentos
para la acción del magnetismo y del centrifuga de la rotación del
astro apropiado hasta llegar el esferificação, también con el
magnetismo de los gases.

FASES DE LA SECUENCIA.

1 - con la contracción de los filamentos del espacio denso para
formar la sustancia y después de la sustancia producida si forma en
astros. Con los astros formados pasan si para desintegrarse como forma
de MASER y de temperatura.

2 el material de la desintegración se vuelve si al contrato y a los
astros del producto menos, y de estos otros menores de edad el proceso
continúan. Esto si confirma donde los astros poseen el formato
esférico. Por lo tanto la muestra de redondeo que tenía un proceso
lento de la formación a través de los materiales de los cuales
había aparecido están para adentro, donde para aglutinação estaba
lentamente si el astro structuralizing. Confirman porque las memorias
son más densas y la pista es formada por capas y memorias.

En el caso de la producción de los planetas para el sol, la
atmósfera ni llegado si a la forma, y al MASER era pronto si
filamentando a esferificar y aparecer los planetas.


UNIVERSO INFINITO en la EDAD, el ESPACIO, y el PROCESO.

La prueba de esferificação que el astro fue producido por capas de
material del MASER para la yuxtaposición - una en la otra, porque que
las memorias son más densas, que fueron probadas ya en la física del
átomo. E la prueba de redondeo que tomó a mucho más tiempo esta
formación circular, después el universo es un proceso mucho más
lento y más constante que si puede imaginarse. Así, el redondeo del
universo prueba la teoría de la secuencia y que todo el universo de
hoy no apareció en un momento solo, son algunos universos en algunas
fases si el proceso y si structuralizing, mientras que una cierta edad
para pierde y energía que procesa, otros ellos aparecen para el
espacio denso. Estas fases si confirme para el comentario actual, así
el universo es infinito en el origen y el extremo, el espacio y su
proceso.

FASES DEL UNIVERSO. BURBUJA ESTRUTURANTE Y FLUXONÁRIO de los
UNIVERSOS.

1 origen - burbuja del universo del espacio denso y burbuja de la
energía. 2 tipo - fluxonário del estruturante, si contratos para
producir la sustancia de la burbuja del espacio denso. Más adelante
si después de amplía la contracción y la producción de la
energía, de la temperatura y del MASER. 3 forma a existir - energía
de los procesos de producción. 4 cantidades - algo casi pulsa adentro
algunas fases, de la burbuja hasta astro sin energía. 5 talla -
infinita en la producción de universos nuevos, el infinito en el
espacio y el tiempo. 6 formas infinitas y variadas de la forma -, de
burbujas, gases, sustancia difusa de la energía, densos y menos
densos, astros, anillos, MASER, atmósfera, etc. estruturante 7 de la
sustancia y del cosmo.




CREACIÓN MÁGICA - SUSTANCIA Del ESPACIO DENSO.

Antes si el discurso de la creación del universo, él se debe hablar
de la creación de la energía y de la sustancia, por lo tanto era de
la sustancia que apareció los astros.


REDONDEO y ESFERIFICAÇÃO del ASTROS.

El esferificação de astros la prueba que,

1 fue formado para que un proceso lento tenga el formato
esférico, el contrario que no sería.

2 fue formado de las piezas mínimas que habían sido si el joust que
localiza para formar astro, el contrario no tendría la formación
redonda. Uno ve que mientras que los anillos de los possesss de
Saturno y de Uranus de gases en la ruta del ecuador, Júpiter él los
possesss a la pila de la atmósfera que está en el movimiento en la
ruta del ecuador, donde si confirma el origen de los astros para los
componentes de la escuela primaria.

3 los astros son más viejos de el que si piensa. Su base de E es más
densa de la que la parte exterior, y la pista del planeta es formada
por capas formadas encendido.

4 Fiz un cálculo para la edad de la pista, no obstante fue tomado en
cuenta solamente el retiro, y no de él hora para el esferificação,
que era probablemente muy más grande.

5 la prueba que el universo tiene su origen a través de elementos muy
pequeños, de que había sido si ensambló formar los astros, pues las
piezas mínimas del MASER, los gases, luz y las sobras de grandes
temperaturas.

6 el universo se tiene allí si la formación para las partes
mínimas, como energía y sustancia, del interior para la parte
exterior está con las memorias más densas que la corteza -. A un
universo mucho más viejo, más redondo e infinito en el tiempo del
final y del origen, el infinito en la relación su producción,
después, que nunca aparecería en un momento solo en una gran
explosión.
MASER EN LA FORMACIÓN DE SECUNDARIO.

Así, con el formato de los astros si tiene más una prueba de la
teoría del universo del fluxonário del estruturante. Para la
compresión del espacio denso, y desintegración para el MASER y la
temperatura, y una nueva compresión de este MASER en el espacio,
formación nueva pocos astros, como los planetas, los satélites y
cometas. E el proceso del estruturante y del desintegrante continúa
produciendo los asteroides y otros que serán desintegrados siempre
produciendo astros y pocos asteroides.

Los universos solamente del espacio denso, gases, energía, sustancia
difusa, sustancia existen y los astros y los gases, luz y MASER, con
esto si confirma la teoría aquí utilizada de ésa el universo no
tienen edad, por lo tanto él no son una producción y una
desintegración infinitas de sí mismo exactamente. E mientras que
algunos desintegran otros en otras puntas del infinito del espacio
empieza si a la forma lentamente para el espacio denso.

Si el cosmo fuera producido en un momento solo, los astros no
tendrían una forma esférica así que definido, algunos serían
largos y aplanados otros.


EN El ESPACIO, La SUSTANCIA Y La ENERGÍA DENSOS.

La energía existe en la función de la sustancia, desde su
producción hasta su portador también para el aire, por lo tanto la
sustancia contiene y produze la energía, por lo tanto la energía no
tiene en cuanto a existe sin la sustancia, y la sustancia si origina y
es espacio denso del densificado.


SUSTANCIA Y ENERGÍA = ESPACIO DENSO DENSIFICADO.

No tiene en cuanto a habla de un universo dé que si origina de una
bola pequeña en una gran explosión, por lo tanto que el origen de
esta bola, y donde vino la energía para el explodiz él.

La gran explosión contiene varía contradicciones y la carencia de
los lechos del origen, de la causa y del efecto.


ATMÓSFERA INTERPLANETARIA Y del ESPACIO.

El espacio interplanetario se constituye del gas a uno [ presión de
diez levantados menos a 19 atmósferas terrestres ]. Eso es una ruta
que el espacio no es un vacío sin la densidad, presión, y no es
un vacío.


SÚPLICA. Si la gravitación atrajera los astros, todos los satélites
serían verticales entre el planeta y el sol, por lo tanto el planeta
sostendría de una cara y del sol de otro, y estaría constantemente
en eclipse. Por lo tanto que la dinámica depende de la energía y del
MASER del astro. Para ver la teoría del energeticidade y del MASER.



ASÍ TENEMOS LAS FASES DEL UNIVERSO.

La fase del espacio del filamentosa de la densidad. El filamentosa del
espacio de la fase de la energía. La fase de la materialidad -
átomos químicos, y elementos. La fase de astros inmensos, con poca
densidad, y poco MASER. La fase del aglutinação, donde estaba si la
sustancia aglutinó, magnificando la temperatura interna y el MASER.
La fase de la desintegración para la temperatura interna y el MASER.
La fase de la formación de los astros nuevos para el aglutinação
del material expelido del MASER de los primeros astros, así vemos que
es una secuencia y un proceso de la integración, de la
desintegración y de aglutinações nuevo.



FORMACIÓN DIRECTA Para El ESPACIO DENSO, Y FORMACIÓN DE SECUNDARIO
Para La SUSTANCIA FORMADA YA.

El material que se convirtió en ya astro después de que no se vuelva
para estar el espacio denso la desintegración, solamente este
material si integra la formación nueva pocos astros. Así tiene dos
procesos. 1 el proceso de la formación directa para el espacio denso.
los 2 y procesos para la desintegración del astro produjeron ya, eso
va al reintegrate ellos mismos y formar a otros menores de edad.

Así, el espacio denso es inmenso todo, como jalea inmensa sin forma
definida. El universo es un proceso de la forma directa para el
espacio denso, y un proceso del ciclo, donde desintegran algunos y
parte de su material va a construir otros. Con esto vemos que el
origen, la producción y la época del universo son infinitos, y el
sistema de la producción de universos es mucho más viejo de ése si
se imagina, en trillones de años.

E que existe algunos tipos de universos, unos de espacio denso, campo
de la energía sin la sustancia, campo de la energía con la
sustancia, los universos de memorias atómicas, los gases, sustancia y
los astros si desintegra e integra otros.



EVOLUCIÓN CÓSMICA Y EVOLUCIÓN De los ELEMENTOS QUÍMICOS.

Así, el universo es una producción constante y de la evolución
cósmica, producción y desintegración directa, y producción
secundaria de la integración en astros nuevos, mientras que van los
elementos químicos si procesan y desarróllanse.



EN el RETIRO.

El universo no sufrió una gran explosión para producir su retiro,
pero sí, el retiro es producto del MASER, rotación y de las grandes
temperaturas, que estimula los astros para el frente, modificando su
órbita. O cualquiera, la fusión nuclear, la producción de la
temperatura y el MASER producen el retiro más más bajo entre los
astros. Para ése que tiene una relación de transformación entra en
los distancias de los planetas y de los satélites.
SÚPLICA.

Si el universo hubiera sufrido a una gran explosión solamente las
galaxias serían si separaron, y pocos astros como los planetas, los
cometas y satélites no serían si separaron, y el retiro gradual
prueba que todos los astros si hallazgo en retiro unos en lo referente
a los otros, así, todos los astros si encuentran en el retiro que
procede de su energía, MASER y temperatura externa.


SÚPLICA.

ASPECTO al ROJO para el EFECTO DOPPLER para la ROTACIÓN y la
TRADUCCIÓN del COSMO.

El frente que el universo no resuelve en la extensión, pero sí en
retiro mínimo será considerado más, y lo que se detecta pues
aspecto al rojo ni es este retiro. Por lo tanto es insignificante en
quién él refiere a la rotación en el espacio, y qué da el aspecto
al rojo en el efecto de Doppler es la rotación de la traducción y de
la rotación de astros y galaxias en el espacio.



RETIRO PARA LA ACCIÓN DEL MASER.

Vemos entonces eso, el universo es una creación constante para los
filamentos del espacio denso de sustancias nuevas nuevas y del cosmos
para el aglutinação del bastidor y reintegrated los materiales ya,
mientras que el otro cosmos se desarrolló más si se desintegra para
el MASER y de alta temperatura, otros pocos astros si ellos integra
con el material de eso que habían sido desintegradas ya y ésa van a
desarrollar una órbita siguiente a ésa dio al impulso del origen y
de la inicial él, para el MASER y la temperatura intensa. Así uno
forma una producción directa para el espacio denso, y una producción
para el ciclo de la desintegración y la integración para el material
desintegrado, mientras que los elementos químicos se desarrollan. E,
mientras que el universo si ensancha para el MASER producido para los
astros apropiados. E no para supuso una gran explosión, por lo tanto
el retiro es un proceso continúa para la acción del MASER, por lo
tanto ese disminuye gradualmente y el impulso inicial tiende solamente
para perder intensidad. Mientras que el universo material si se
amplía, el universo de filamentos del espacio denso si los contratos,
o cualquiera, él tiene dos situaciones reversas.

El MASER está procediendo principalmente de las interacciones de la
fusión nuclear en el interior de los astros. O cualquiera, el mismo
fenómeno - el MASER que produce la órbita y la dinámica de los
planetas y de los satélites, también produce ensanchar del universo
y produce astros nuevos, y es el productor de la estructura de ellos,
y de nuevos elementos químicos. Uno concluye así, ese cosmo es
infinito en su origen y estará en su futuro, pues también él es
infinito en el espacio y la nueva producción del cosmos, y los nuevos
elementos químicos. El proceso de la creación lenta va contra el
proceso de la creación instantánea considerado por la gran
explosión. Probar la tesis visualizada sobre él es simple, está
solo evidenciar que la extensión si los hallazgos en la progresión
que disminuye. No obstante como fue visto ya, el universo si hallazgos
en la producción y el retiro y no en la extensión. Así, mientras
que se desintegra y se va uno para producir otros en otros cantos del
universo el espacio denso si procesa dar al origen las galaxias del
espacio provee de gas. Así, el universo es un proceso del nacimiento
directo para el espacio denso, de ya sido nato, y nacimiento de otros
natos de ya. Todo ocurre para un hashing directo de la sustancia en el
origen, es un hashing del fluxonária en la producción de nuevos
elementos químicos, de astros nuevos y de nuevas órbitas. Segunda
parte.



EN la SUSTANCIA.

M = ED = and/t - la sustancia es igual el espacio denso del
solidiquicado, de que es igual a la energía dividida por el tiempo.

La sustancia se hace espacio denso de la energía sólida, o
cualquiera, las partículas químicas y los elementos son en la verdad
el espacio denso si procesa el energeticamente y produce la
solidificación. E en un período más avanzado del evolutivo del
entrenamiento. Así, la sustancia pasa para un proceso del evolutivo,
y la sustancia - energía sólida hecha espacio denso
- satisface siempre en una mejora, y pasa para un proceso lento y
unificado por lo tanto que toda la sustancia y la estructura del
átomo sean iguales.


FASES DE LA FORMACIÓN DEL ASTROS.

Nuestro universo no inició el anterior más más bajo a una gran
explosión, sino que sí, infinitamente grande, entrando en una
contracción para producir la sustancia, pasando para la energía
sólida hecha que es la sustancia, para más adelante el
structuralizing en partículas, producto químico de los elementos, y
finalmente astros.

O cualquiera, el universo no formó el instantaneamente de los astros,
por lo tanto que los astros y los átomos poseen memorias.

Primero es energía formada, más adelante la sustancia y finalmente
los astros, diferentes de ése defiende la gran explosión.

Así, los pasos del universo de la contracción. 1 del espacio para la
energía y la sustancia. 2 de la sustancia para los astros.

Después de la desintegración con el MASER y las temperaturas
intensas. Pasa a la integración, donde los astros nuevos se forman
del material del MASER. Así, el universo y una secuencia de los
ciclos de la producción y estruturação y evolución, a través. 1 -
Contracción y solidificación. 2 - Evolución química. 3 -
Desintegración, retiro y dinámica del universo para la energía y el
MASER. 4 - Integración de E en astros nuevos.

E que la órbita, las dinámicas, el retiro y la desintegración del
universo están procediendo de la energía y del MASER,
convirtiéndose en el universo de la estructura aplanada, donde están
los astros ya structuralized y en retiro gradual como él es los
nuestros, mientras que otros deben circular y en la formación a
través de los gases, y otros con tentáculos como grandes galaxias.
COSMOFÍSICA y ASTROFÍSICA.

PRODUCTOR DE SÍ MISMO.

El universo es un sistema vivo y dinámico de la producción y de
estruturação, donde produce su energía apropiada para su
funcionamiento, estruturação y dinámica, siendo que la energía
magnifica a la relación de transformación que va a llevar con su
funcionamiento, y es un sistema de la secuencia, donde la misma
interacción que produce el producto químico de los elementos,
produce los astros para fundirse. E también produce campos, el MASER,
altas temperaturas, dinámica, órbitas, las estructuras de los
astros, y el retiro en el universo. O cualquiera, es un productor de
sí mismo, de su estructura y de su funcionamiento. Así, es una
producción constante de la integración y de la desintegración.


EDAD DEL UNIVERSO.

Con esto, puede ser deducido que el universo no posee un origen
determinado en el tiempo, mucho menos en un cierto lugar del espacio,
y no posee un origen determinado en los estruturação de la sustancia
y de los astros que la componen. Sin embargo, tiene edad infinita, por
lo tanto el espacio denso estaba siempre allí y produciendo la
energía, sustancia, hasta llegar los astros.


FORME DE ESTAR DEL UNIVERSO

De la contracción para el espacio denso. Del retiro para el
MASER. De aglutinação para el material del MASER.

El universo pasa para las secuencias mientras que produce los
elementos químicos en las interacciones de la fusión nuclear en el
centro de los astros, donde produce energía al procesar las
interacciones físicas y producir su estructura de astros, de órbitas
y de la dinámica.

EN el MOVIMIENTO

Si el movimiento relacionado esto con el MASER, las altas
temperaturas, y las interacciones físicas en el interior de los
astros que están desatados en el espacio denso para desarrollar su
dinámica. Pronto está natural y dinámico, y varía el movimiento
como las situaciones de la producción energética donde si encuentra
astro. E si las dinámicas obedecen una secuencia, entonces el
movimiento es dinámica, disforme y variable.



EN El ESPACIO DENSO.

El espacio denso produce la sustancia, mientras que la sustancia
producida produce ya los astros y los elementos químicos van a ser
bastidor en las estrellas secundarias y.

EN la SUSTANCIA

La sustancia es filamentos del espacio denso contraído, de
que va structuralize el universo químico en la sustancia, astros,
elementos, MASER, temperatura alta, y en el universo auto dinámico.


EN el COSMO

El universo es dinámico auto y mientras que produce la
energía las interacciones físicas van a ser procesada, y el MASER
que actúa y que separa la sustancia, los astros están en la
dinámica para la energía y el MASER apropiados, los elementos
químicos se desarrollan y si mejoran, mejorando la sustancia y
structuralizing el universo, el cosmo si los contratos para el espacio
denso, y si ensancha para la acción del MASER, después el universo
son vivos y automóvil dinámicos.



EN el TIEMPO

El tiempo no existe, qué existe es el temporizador de la
memoria marcada para el funcionamiento del cerebro como forma de la
conciencia de eso sucede entre los intervalos de acontecimientos.
Podemos considerar el tiempo secundario como algo, de que que existe
en la función del funcionamiento de la conciencia producida para el
funcionamiento del cerebro. La velocidad del temporizador del hombre
es la velocidad del funcionamiento del cerebro humano.


AL el RETIRO y ENSANCHAR del COSMO.

Así, la dinámica del universo está procediendo del MASER constante,
por lo tanto que el su ensanchar si los hallazgos en la progresión
que disminuye. E los astros había aparecido del aglutinação del
espacio denso, mientras que el MASER y las altas temperaturas
desintegran los astros. Pronto en el futuro y esta parte y período
del entrenamiento del universo donde adentro los encontramos los
astros serán más fríos y menos.

Así, los astros están desatados y libres en el espacio, y no
encarcelados para los campos de las presunciones, donde está de menor
importancia la rotación de las galaxias quién la traducción.
Mientras que la sustancia aparece del espacio denso, donde se producen
los astros, otros se forman en otras puntas del espacio, mientras que
la dinámica es común a todos los astros y no solamente en las
galaxias. Prueba de esto que tenemos en la Sistema Solar. Con esto
vemos que el ensanchar es una producción constante para el MASER, y
no para supuso una gran explosión. Por lo tanto el mismo fenómeno
que produce la traducción, rotación, órbitas, también produce
ensanchar, por lo tanto que el retiro es disminuir gradual, crece
gradualmente, no obstante tiene un porcentaje de la disminución de la
progresión.


El universo tenderá si perder y si diluir en pocos astros, y con poca
energía, mientras que en otras piezas iniciará otros universos con
el material del espacio denso. Los possesss del universo tres formas
básicas de la producción 1 - estructural, de que produce la
sustancia y de la forma, 2-other de la acción que da a la vida la
sustancia, que es las interacciones, la energía y el MASER físicos
en el interior de los astros. 3 - de producción de astros nuevos y de
elementos químicos.


EN la FORMACIÓN y la EDAD del ASTROS De la SISTEMA SOLAR

Se confirma que los asteroides no están perfectamente
alrededor, por lo tanto en su mayoría está haber aplanado poco y
prolongated. Uno confirma que están resultados de tablillas expelidas
del material de un poco de planeta o del sol, siendo inteiriça de las
masas y producidos de un momento solo, mientras que los planetas y los
satélites son astros redondos, donde si confirma que tenía una
formación lenta de solapar de los componentes de sus escuelas
primarias expelidas para los MASER. Esto si confirma que los
esféricos habían tomado más tiempo para formarse, y confirma la
teoría visualizada aquí.

Tercera parte.

COSMOFÍSICA DE INTERACCIONES Y DE LA ENERGÍA.

El universo no podría aparecer de una bola de la energía o de la
sustancia a soplar para arriba, por lo tanto aparecería a la
pregunta, de donde esta bola apareció de sustancia, y de cuánto hora
era allí antes de la explosión, y qué lo formó.

Vemos que la producción de la sustancia y de la energía es un
proceso constante de la fusión nuclear, de la evolución de elementos
químicos y de estruturação de astros y de las galaxias nuevos en el
espacio y otros fenómenos constantes que forman nuestro universo
lento. Pronto, el universo está sin comenzar y extremo, en el tiempo,
el espacio, el materialization y producción.

La fase de la astrofísica y del cosmofísica, eso está de la
producción de la energía, MASER y de la desintegración para el
MASER y de la integración del material con poca temperatura en el
espacio, y donde habían aparecido los astros periféricos.

Si el universo hubiera aparecido de una gran explosión que la
sustancia existiría ya antes del universo, y de ésta no y posible de
ser, qué vemos en la verdad es que la sustancia es parte de un
proceso lento, pues la formación de los elementos químicos es lenta,
pues es lento y constante la formación de los astros y del universo
apropiado.

Una de las pruebas poderosas de la formación lenta del universo y de
su principio de es para el interior si se cierra en sí mismo hasta
materialización, y eso los astros se constituye de capas con greaters
y densidades de los menores de edad, de algunas capas unas en las
otras, y de refrescarse gradual hasta el interior de los astros.
Pronto, el universo no aparecería de una punta, del interior para es.
ESTRUCTURAS EN CAPAS.

Así, el universo para ser un proceso lento, y de está para interior
y se hace de capas, de evidencias en la rotación y de la dinámica de
los anillos de Saturno, como también en la estructura del átomo, y
en la estructura de la pista del planeta, o igual en la atmósfera de
la pista y del Júpiter. La sustancia y el universo se hacen de están
para el interior para el espacio denso, y los astros también para el
material del MASER.

Una gran explosión no daría comenzar al universo, por lo tanto era
sí mismo el caso existiría ya antes de la explosión, y encima qué
él produciría la estructura y la energía para soplar.

Los elementos químicos también pesados son productos de un proceso
lento de la formación.

FASES - ALGUNOS UNIVERSOS.

Tiene algunos universos. De la burbuja del espacio denso, de la
energía del espacio denso, y de la sustancia libre en el espacio, y
del estruturalizada de la sustancia en astros y las temperaturas del
MASER y altas.

Los campos, los átomos, los astros y el cosmo apropiado en su
totalidad son determinados por la energía y la intensidad de las
interacciones físicas donde satisfacen como también las órbitas,
dinámicas de los astros y de los átomos. Exactamente la evolución
de los elementos químicos y la evolución de la sustancia y los
astros y el cosmo en su totalidad se resulta de la intensidad de las
interacciones y de la producción físicas de la energía.

Las estrellas brillan gracias a la fusión nuclear espontánea en sus
memorias, donde los elementos ligeros se transforman en los elementos
químicos pesados.

Vemos en el universo que mientras que las estrellas disminuyen
florecen otros todo esto si da en un proceso lento de la creación y
del hashing en nuevos elementos y astros nuevos.

Con este cosmo si se convierte el infinito en su origen y en la
producción, vemos que tiene algunos tipos de universos más viejos
unos, otros nuevos y otros diversos, que es creada por un dios
tranquilo, construyendo el cosmos, los seres y las almas para el
bueno.


SÚPLICA de la EXTENSIÓN.

Qué da un aspecto para tener una extensión inmensa es la traducción
y la rotación de las galaxias, en la verdad la traducción es inmenso
más grande que el retiro entre los astros.

Si los astros fueran si separaron straight-line para la oferta de la
edad hasta desde el universo, todos los astros serían tan distantes
aquí que sea imposible ver ni el sol, más es el rojo del efecto de
Doppler. Uno concluye que el universo no está en la extensión, pero
sí en la traducción y la rotación, y mil millones de un retiro del
mínimo de pocas épocas de esa cualquier traducción.

Todas las galaxias son si se abren como girasol, o cualquiera, si se
mueven lejos desde su centro, y en la traducción y la rotación por
lo tanto esa tenemos una noción de una extensión inmensa, sin
embargo que sea un aspecto del efecto de la traducción y de la
rotación de las galaxias, por lo tanto el contrario serían la
infinitamente distante del otra, siendo imposibles colocar su misma
posición o cualquier forma de luz, aunque del sol. Una época que
origen de los possesss y producción infinitos de la constante.

Por lo tanto tenemos noción de eso que todos son si el distanciando
del sol, por lo tanto con el efecto Doppler de la rotación y de la
traducción para el rojo se coloca con intensidad grande, y eso da a
aspecto de eso el sol está en el centro del universo, por lo tanto el
movimiento es translacional y rotatorio de el del retiro.

Si la extensión fuera producto de una gran explosión las galaxias
infinitamente distantes y serían parqueadas ya en el espacio. Así,
para ser posible detectar el aspecto de las galaxias y de su
dinámica, las evidencias que el universo no originó de una gran
explosión y ni la extensión supuesta es producto de una gran
explosión, entonces el universo es infinitamente viejo, y su
extensión supuesta es origen y producto de su MASER, y es frenada por
el espacio denso. E se ha ido de ésa que detectamos pues la
extensión es el aspecto de la traducción y de la rotación de las
galaxias.

Con la época para la formación de la sustancia, con la época de la
evolución de los elementos químicos, la formación de los astros,
esferficação de la estructura externa de los astros, si vea que el
universo es infinitamente viejo, entonces si la extensión supuesta se
relaciona con supusiera que una gran explosión no daría para
detectar la existencia de las galaxias en el espacio, por lo tanto
serían infinitamente distantes.

Como también, de donde la sustancia aparecería producir una gran
explosión.

El origen de la sustancia para el espacio denso, de la evolución de
los elementos químicos, de la formación y de esferificação casi
que perfeccionan de los astros, de las capas de la atmósfera y de la
estructura de los astros y de la existencia de las galaxias él
confirma la teoría del origen del universo para el espacio denso, de
la producción del universo para las interacciones físicas y de la
fusión. E la dinámica para la energía, el impulso para el MASER y
las interacciones físicas, como también el freno cósmico de la
dinámica de los astros para el espacio denso. Así, el universo no
fue producido en un momento solo en una gran explosión y también no
satisface en la extensión, sino sí en un retiro mínimo e
insignificante, mil millones de pocas épocas de esa ninguna velocidad
de la traducción y es fácil visualizar.

Si el planeta Neptuno tiene tantos kilómetros de retiro del sol y del
él se convirtió hoy hasta cuántas restauraciones no actualizadas
alrededor del sol y con esa velocidad. Este cálculo sirve para
cualquier astro.


CÁLCULO DEL RETIRO DEL UNIVERSO.

Retiro en el kilómetro del school/number elemental de restauraciones
no actualizadas en la escuela primaria * arco del distancia en el
kilómetro de la traducción = el valor del acercamiento de un astro
del retiro desde el principio de su formación.

Ejemplo.

El rayo del sol hasta que la pista tiene 150.000.000 de kilómetro,
siendo que la circulo en la restauración no actualizada él tiene 3.5
veces aproximadamente este rayo, y que la pista ya dio a 1.000.000 de
restauraciones no actualizadas más que, o cualquiera, de calcular el
retiro de la pista, tiene eso
Ou seja, o afastamento da Terra é menor do que 1metro por ano, enquanto o planeta desenvolve um percurso de translação de mais de 750.000.000 km por ano.

Não foi levado em conta aqui o tempo para a esferificação do planeta.

Com isto se conclui que o alargamento é insignificante em termos observacionais, porém este afastamento é fundamental. Pois enquanto um planeta se afasta, vai dando lugar a outro para ser produzido, é como uma produção organizada, e que ao se afastar do Sol ele vai processando a sua energia e esfriando, dando condições para que a matéria evolua e a vida possa brotar e ter um corpo vivo de matéria evoluída.

E que a aparência para o vermelho é resultado da translação e rotação, pois o afastamento é insignificante. Logo, o universo se encontra num mínimo afastamento imperceptível e não em expansão, pois se o que é observado fosse uma expansão os astros estariam tão distantes uns dos outros que da Terra não daria para ver o Sol, nem de telescópico. Assim, lhes proponho uma outra teoria, que é a do universo fluxonário estruturante.

Com isso se conclui que não existe uma expansão, mas sim um afastamento mínimo, quase insignificante. Porém fundamental para os processos de energia do astro e de todo sistema em que ele faz parte, e o que dá a aparência ao vermelho no efeito Doppler é o deslocamento da translação dos astros e a rotação das galáxias no espaço.

Isso serve para todos os sistemas de universo na forma de matéria e energia.


COM A TEORIA DA ENERGETICIDADE É POSSÍVEL PROVAR

1- a progressão das distancias entre os planetas, em que os mais distantes o afastamento sempre aumenta e é maior.

2- E, por que Júpiter é mais de 100 vezes maior que a Terra.

3- Por que Plutão é o primeiro planeta e está a mais de 75 vezes mais distantes do que a Terra em relação ao Sol.

4-Por que Saturno e Júpiter possuem mais de 10 satélites enquanto os dois mais próximos não possuem satélites. E por que o numero de satélite aumenta conforme o diâmetro do planeta.

5- Por que Júpiter possui uma rotação mais de 100 vezes maior que Mercúrio.

6- por que os maiores astros, como estrelas, planetas e satélites são esféricos.




PROVA.

Constatação de que os astros esfriam e mesmo em relação aos planetas que quanto mais distantes do Sol são mais velhos, com mais energia já processada e gasta e são mais frios.

Os planetas se formaram de dentro para fora, por camadas de energia e matéria expelidas do Sol, sendo aglutinadas para formar os planetas e satélites, isso se confirma na aparência da atmosfera de Saturno e Júpiter, as camadas que forma a terra e a esferificação.


TEMPO DE VIDA DO UNIVERSO.
Com o exposto acima o universo é infinito na sua origem e sem fim, no espaço e no processamento.


SOBRE A ORIGEM DOS SECUNDÁRIOS E SUA DINÂMICA.

FILAMENTOS DE ATMOSFERA E ESFERIFICAÇÃO.

Aparentemente, há alguma coisa colorida na atmosfera de Júpiter, e essa atmosfera se espirala de tal forma que as substancias coloridas se concentram amplamente em certas latitudes e se espalham para formar os cinturões. Por isso ocorre em certas latitudes e em outras, não se pode dizer - ainda nos é difícil explicar a circulação da atmosfera terrestre, e no momento não temos esperança dos intricados detalhes da atmosfera de Júpiter.
Se fosse apenas uma questão de rotação, poderíamos esperar que os cinturões de Júpiter fossem perfeitamente retos e uniformes, eles não o são. Há sempre pequenas saliências, reentrâncias, e manchas aparecendo de um momento para outro, expandindo-se, contraindo-se, escurecendo, clareando. Talvez seja resultado de tempestades jupterianas, suficientemente violentas para alterar a circulação normal da atmosfera, que produz os cinturões, seguindo cursos ditados não somente pela rotação do planeta, mas também por irregularidade da superfície sólida situada abaixo, ou radiação e atividades tectônicas.
Nos anéis de Saturno também há estas irregularidades e uma rotação mínima, e no satélite Amaltéia se constata que ele acompanha com sua translação a rotação de Júpiter, como um filho próximo da mãe.

Isso só nos vem confirmar o exposto até aqui, que os satélites se originam de filamentos de gases da atmosfera dos planetas, e que a translação se origina juntamente com a origem do próprio satélite, ou mesmo pode-se dizer que eles antes mesmo de ser um astro já se encontram em dinâmica.

A rotação do primário espirala e condensa próximo do equador a atmosfera, aonde deste espiralamento de gases vai formar novos astros, que estes gases já se encontram em dinâmica translacional e variação e densidade na sua forma e estrutura.

O gás que formam um cinturão espiralado se processa e locomove para um só ponto próximo do equador, por dois motivos, magnetismo do astro e centrifuga de rotação, onde vai começar a dar inicio a uma esfera, que é o processo de esferificação que se tornará em astro. Ao se formar ele se distanciará dando condição a outros sucessivos que virão a se estruturar.

Assim, os caminhos são,

1-Formação da atmosfera pela radiação, e deslocamento desta atmosfera sobre o astro pela própria ação da radiação.

2-Espiralamento da atmosfera pela rotação do astro e deslocamento da atmosfera, que se desloca próximo ao equador.

3-Esferificação desta atmosfera espiralada com translação.

4-A esfera além da translação e afastamento que já possuía, passa também a se distanciar do primário que o formou. E o processo continua, enquanto o astro se afasta e translada, também passa a produzir a sua rotação.

Por isso que quantidade de translação, afastamento e rotação dependem de toda energia em processamento do astro, que vai produzir toda radiação do astro no espaço. E por isso que ao envelhecer toda dinâmica tende a diminuir, pois já gastou quase tudo que podia.


DINÂMICA LIVRE, PRÓPRIA E DECRESCENTE PELA ENERGIA.

Confirma-se que a dinâmica é própria do astro e proporcional a sua energia, e que os astros estão livres no espaço, e esta liberdade e radiação fazem com que eles se afastam de seus primários. Logo, se eles se afastam por radiação não podem ser atraídos.


CONCLUSÃO.

COSMOFÍSICA.

Considerações.

Provas de que o universo são processos de estruturação infinita.

O que prova que o universo se estrutura por um processo lento é através da esferificação dos astros e que a terra ser formada de núcleo e camadas, pois prova que os astros são formados de sobreposição de materiais pequenos que foram expelidos por outros. Pois se o universo fosse produzido num só momento por uma grande explosão a terra seria formada por um bloco inteiriço.
Com a esferificação e camadas se prova que o universo é bilhões de vezes mais velhas do que se pensa hoje.

E se é infinitamente velho e considerando a velocidade e a aparência para o vermelho observada, com isto se conclui que não veríamos o sol e nenhuma estrela no espaço, pois o tempo que se encontra em velocidade elas estariam infinitamente distantes, e não seria capaz de observar nenhum astro no espaço.

Considerações sobre uma teoria da cosmologia e astronomia.

Uma teoria da cosmologia e astronomia deve se fundamentar no universo geral, da origem da matéria, das partículas, origem dos elementos químicos e sua estruturação, processamento, e evolução, fusão nuclear dos astros, radiação, temperatura, estruturação e estrutura dos astros, o universo como um sistema em evolução na sua constituição macro, geral e micro.

O que é o universo.
É espaço denso, matéria densificada, processos e estrutura, fluxos e evolução, sem inicio e fim.

A estrutura do espaço denso.
Como os gases que são leves, invisíveis e flutuam o espaço denso é milhões de vezes menos densificado.

Hipótese falsa da grande explosão.
Tudo antes de explodir primeiro tem que ser formado de algum elemento, ou alguma estrutura de matéria ou espaço denso, logo é falsa a hipótese da grande explosão.

Sobre o tempo cosmológico.

O tempo cosmológico é o tempo que representa a energia e processamento num sistema de astros.

Cosmofísica.

Universo de processos ínfimos.

O que componhe e determina o cosmo na sua estrutura são os seus processos físicos, produção de partículas e elementos químicos e sua evolução, nos núcleos onde as fusões estelares acontecem, ou seja, o universo micro determina o macro e o geral, um sistema de galáxias só vai se abrir conforma a intensidade de processos físicos que são produzidos no sistema. Ele terá luzes e formas e fluxos, componentes químicos, fusões conforme o processamento físico geral.

Da multiplicidade do universo.

O universo é múltiplo, ou seja, são vários em vários estágios de origem, processamento, estruturação, fluxo e desintegração.
Ele tem origem pela densidade do espaço que forma a matéria, depois a energia e durante o processo forma os elementos químicos e os astros.

Do fluxo do universo.

O universo se estrutura de fora para dentro [ por integração do espaço denso] depois de dentro para fora [ por desintegração da matéria ] pelos processos e fusões da matéria e nos núcleos dos astros.
Volta a se reintegrar formando astros menores e com menos energia, depois se desintegra em radiação, e se reintegra em astro, e o fluxo e processos continua até a matéria se tornar difusa e com pouca energia.

Como exemplo se tem do espaço denso e a matéria, da matéria ao astro, a estrela que produz radiação, que vai produzir planetas, que vai produzir radiação e atmosfera, que vai produzir radiação, anéis e satélites, e o fluxo e processos estruturantes e desistruturantes continua infinitamente até a matéria difusa.

Onde leva a matéria evoluir e produzir os elementos químicos. Assim o universo é infinito e sem forma determinada.
Assim, o universo se encontra em contração e alargamento interno, mas não em expansão e sim em afastamento ínfimo, se encontra em translação e rotação, estruturação, fluxos e evolução de seus componentes.
Enquanto uns começam a sua origem, outros se encontram em fluxos e processos, enquanto outros já se encontram na fase final que é em matéria difusa.

Cosmofísica nuclear.
Fusões nucleares.

As fusões nucleares das estrelas mantém por um bom tempo a temperatura dos astros, com isto faz com que o universo se processa lentamente, e possa manter o seu fluxo e evolução da matéria e elementos químicos e ajuda a transforma elementos leves em pesados, e vai produzir a energia e dinâmica dos astros, por isto que os secundários mais distantes possuem menos dinâmica e as órbitas são mais irregulares. Ou seja, satélites de planetas, planetas de estrelas.

Assim, o universo e seu fluxo e estruturação se deve a sua produção de energia, como também a evolução dos elementos e a dinâmica dos astros.

A produção de energia vai determinar também as camadas e esferificação dos astros.
Universo não expansionista e não estacionário.
Assim se confirma que o universo se encontra em afastamento ínfimo e não em expansão, e não se encontra estacionado pois possui rotação, translação, fluxos, evolução e outros fenômenos.

Evolutivo.
Encontra-se em evolução na sua estrutura micro e macro, dos elementos aos astros. E se eterniza como matéria com densidade difusa
.
Não é curvo e nem reto.
Observação.
A teoria da energeticidade e radiação que trata da astronomia será apresentada em outro texto. Com mais de cento e dez fórmulas provando as duas teorias, pois uso diâmetro, radiação, temperatura, rotação e velocidade equatorial. E não uso distancia massa ou gravitação.

ancelmoluizgraceli said...

TEORIA DI QUARTO DI ASTRONOMIA GRACELIANA. Autore - Ancelmo
Graceli Luiz. Brasiliano, professore, ricercatore teorico, filosofia
graduata.

TEORIA DI ASTRONOMIA della PROPORZIONALITÀ DELLE ORBITE per la
ROTAZIONE e la VELOCITÀ EQUATORIALE.

IRREGOLARITÀ Di E DELLE ORBITE E DELLA ROTAZIONE Per DISINTEGRAZIONE
di ENERGIA.

QUASI DEL NIENTE TUTTO PUÒ COMPARIRE - TRANNE IL DIO. DI CONSEGUENZA
è il SOLTANTO uno ASSOLUTO.

Riferimenti.


Il lavoro sarà complementato con.

teoria 1-A del graceliana dell'universo e di cosmofísica di
fluxonário del estruturante. 2-Teoria di astronomia di graceliana di
energeticidade e del Maser. 3-Teoria di astronomia e della varianza
del alternancidade. 4-Teoria di astronomia dell'origine, della
rotazione, della rimozione e della progressione. 5-Teoria di
astronomia di fisicidade, di disintegrazione e di reintegration.
6-Teoria generale per astronomia ed il cosmo. 7-Teoria del
microphysics e della chimica. 8-Teoria dell'unità generale.



CALCOLI DELLE ORBITE PER LA ROTAZIONE O LA VELOCITÀ EQUATORIALE.


Sulla LUNA.

RAPPORTO FRA VELOCITÀ DELLA TRADUZIONE CON IL SATELLITE DI IO
JUPITER.

La luna per essere prodotto da un astro con poca energia, nel caso la
terra, esso dezessete dei possesss cronometra poca velocità della
traduzione di quello Io - il satellite del Jupiter, un momento quel
diametro più grande dei possesss del Jupiter di quello la terra. Di
conseguenza entrambi sono quasi allo stesso distancia delle relative
scuole elementari, nel caso Io de Jupiter e la luna della terra.
Egualmente ha di se considerando che lo Io è un satellite più
energia di quello la luna, esattamente Jupiter che è più vecchio di
quello che la terra, quindi ancora conserva le attività di
tectônicas, queste attività già era stata osservata vicino dal
telescopio.

Possesss di Io molto più energia, Maser, atmosfera di quello la luna
per essere prodotto per un pianeta - Jupiter - con molto più energia
di quello la terra. Ciò se conferma nel rapporto entra nel dinamico
fra i due pianeti.

Di Io possesss anche approssimativamente lo stesso diametro della
luna.

Quilometro della luna 3470 del diametro. Velocità della luna 1.03
km/seg di traduzione. Quilometro di Io 3650. Velocità della
traduzione 17.4 Km/seg di Io.


Distancia delle relative scuole elementari di Io - 420.000 chilometri.
Chilometri Lua-384.000.

Rotazione - possesss di Io una rotazione più grande 16.44 volte di
quella che la luna, o una, quasi la stessa differenza di quella la
traduzione. Questo tutto conferma quello visualizzato fino qui a
quello la rotazione, poichè la traduzione e la rimozione è prodotta
dall'energia e dal Maser del astro. Qui se conferma con chiarezza che
ha un rapporto diretto fra il dinamico.

ESSERE CONFERMATO.

Possesss di quello Io un atmosfera più grande 10 volte di quella che
la luna da quella è confermato con la differenza del relativo
dinamico.

Possesss di Io un'attività magnetica, conduzione elettrica, attività
sismica, atmosfera, attività più grande di tectônica dieci volte di
quella che la luna. Ciò già è stata dimostrata per l'esperienza.
Che cosa conferma visualizzato per la differenza nel dinamico e nelle
orbite.


ECCENTRICITÀ ed INCLINAZIONE della LUNA.

I possesss della luna un'inclinazione orbitale di 5.9 gradi rispetto
al ecliptic e un'eccentricità di 0.05 gradi e questo conferma il
rapporto con la velocità e la rotazione di translacional, o uno, poca
dynamics ed irregolarità grande nelle inclinazioni dell'orbita e la
rotazione e con eccentricità grande.

Poichè è stata visualizzata sopra, la terra è rivestimenti esso
pianeta per produrre il satellite fino all'oggi, quindi la terra è
stata prodotta dal sole quando lo stessi già se trovasse in una fase
di poca produzione di energia, noi vede che la luna non produce poco
Maser ed attività di tectônica, mentre lo Io produce il tectônica
grande di attività. Perchè lo Io è stato prodotto da un pianeta con
molti energia e Maser intenso, quindi è molto più grande di quello
che la terra, quindi che la rotazione e la traduzione della luna sono
17 poche volte di quello Io. e di un'eccentricità molto più grande e
un'inclinazione più grande di quella che di Io. O uno, la scuola
elementare produce l'energia in quella secondaria che va produrre i
fenomeni.

Quindi, l'inclinazione e l'eccentricità dei satelliti sono sempre
seguenti o più grandi dei valori delle relative scuole elementari.

E con la luna e lo Io se conferma visualizzato precedentemente, quella
quanto energia e Maser più grandi, greaters qui sia il dynamics, la
stabilità e la perfezione del circularidade dell'orbita e minore
l'eccentricità e l'inclinazione della traduzione e della rotazione. E
viceversa.

Vedremo che i satelliti dei pianeti più distanti e vicino alle
relative scuole elementari avranno le rotazioni di greaters e
l'eccentricità dei minori e di traduzione ed inclinazione di
translacional e di rotazione. E che si presenta nella proporzionalità
del tempo di vita e dei diâmetros che rappresentano la relativi
energia e Maser.

Ciò se conferma con i satelliti di tutti i pianeti.


PRINCIPIO DELLA PROPORZIONALITÀ DEL RAPPORTO FRA I FENOMENI.

La POSIZIONE, i DISTANCIA e la RIMOZIONE DIPENDONO dall'ENERGIA del
ASTRO.


Il rapporto fornisce la rimozione dei astros sta aumentando con la
rimozione, dove il più distante ingrandiscono la rimozione, dato che
quello che il rapporto dei distancias sta aumentando sempre. Tuttavia,
la rimozione dipende dall'energia nell'elaborare della relativa
produzione e dall'energia adeguata rappresentata per il diametro, dato
che quello ha i picchi di rimozione, come il diametro del astro con il
relativo vicinot. Questa differenza se conferma fra Tritão e Nereida,
due satelliti di Nettuno, dove la differenza di rimozione fra i due è
enorme, ha paragonato ai satelliti dei pianeti vicino al sole.

Il rapporto dei distancias soffre al picco aumentante mentre il astro
va produrre il relativo dynamics e la relativa rimozione, questo se
conferma fra Titã e Réia di Saturno, di Febe e di Jupet di Saturno,
fra Titânia ed Umbriel de Urano e fra i pianeti Jupiter e Marte. E
fra i ganimedes ed Europa de Jupiter.

Di conseguenza i ganimedes ha il doppio del diametro di Europa ed il
doppio del distancia. O uno, l'energia del astro determina la relativa
posizione nello spazio, quindi con più diametro avrà energia più
grande, la rotazione più grande, rimozione più grande della relativa
scuola elementare.

Lo stessi accade con i satelliti di Umbriel e di Titânia Uranus,
quindi il rapporto del diametro è due volte, o una ed il rapporto del
distancia fra i due satelliti è 1.8, mentre gli altri con i rapporti
seguenti del diametro ed i rapporti dei distancias egualmente sono
minimi.

La teoria della gravitazione non fa menzione alla posizione del
distancia per il diametro, quella rappresenterà dopo l'energia ed il
periodo di costruzione del astro e della relativa azione di rimozione
del astro
- vicino - e quello questo influenze nella posizione e nel distancia
del astro nello spazio.

La velocità di traduzione fornisce questi folloies di astros
egualmente approssimativamente in un valore del rapporto fra i astros
vicini. Vediamo che la differenza di traduzione è più grande fra i
diâmetros e la posizione più grandi. Lo stessi accade con la
rotazione, le inclinazioni, l'eccentricità e tutti i altri fenomeni
fisici e strutturali, come achatamento del astro, dell'atmosfera,
dell'attività di tectônica, ecc.

I satelliti del Saturno se avuto allontanato più di meno da quello
che di Jupiter per essere di meno del diametro e con poca energia.

I salti di rimozione e della posizione per il salto del diametro fra i
pianeti, i satelliti e le comete confermano la teoria del
energeticidade e del Maser.

La E come in Jupiter che ha un intervallo più grande di rimozione del
Marte, per essere Jupiter con il diametro più grande, dello stessa
accade fra Titã e Réia di Saturno, che è quattro volte più grande.
Fra Febe e Jupet e ganimedes ed Europa e Titânia ed Umbriel de Urano.
Questa differenza egualmente entra nei rapporti è presente in
asteroidi e comete.

COMMENTO GENERALE DELLA TEORIA.

Lo stessi accade con la velocità di traduzione dove la differenza del
rapporto è più grande nei astros che una differenza delle
conservazioni del diametro, poichè è il caso entra nei satelliti
visualizzati del Saturno qui sopra e fra Jupiter e guasta. Per quello
ha esso che una differenza enorme fornisce la velocità della
traduzione di Jupiter e di Marte, quindi esattamente Jupiter più
grande che è quel Marte ha avuto più tempo se muovendosi via dal
sole, diminuente gradualmente le influenze ricevesse per il sole
nell'origine della traduzione. Per quello ha un rapporto più grande
venti volte di diametro, tre volte e calze nella rimozione, due volte
di meno nella velocità della traduzione di Jupiter per Marte, due
volte e modo più grande nella rotazione. Ciò conferma quello
visualizzato fino a, il quello che la traduzione ha un'origine per la
scuola elementare e diminue gradualmente, fino al astro adeguato che
co-ordinating tutto il dynamics e la traduzione, la rotazione e la
rimozione qui se è equivalente come l'energia il quello stesso
produce. Questa conferma se metodi per Pluto distante, gli asteroidi,
le comete ed i satelliti distanti, dove rotazione, traduzione e
rimozione se sia equivalente nei relativi valori. Abbiamo il motivo
abbiamo un salto nel rapporto della traduzione, della rimozione, della
rotazione, dell'eccentricità e delle inclinazioni dell'orbita e della
rotazione qui.

Questa differenza del rapporto egualmente rimane nell'eccentricità e
nell'inclinazione e sta aumentando con la rimozione.

COSÌ ABBIAMO,

1 domanda dei salti nel rapporto fornisce i fenomeni
nell'accordo la relativi energia e diametro,

2-e il rapporto aumentante dell'inclinazione orbitale e di
rotazione di rimozione, ed in astro di eccentricità di accordo va
essere vecchio e bruciare la relativa energia. Che dipende dal periodo
di vita e dall'energia del astro, rappresentata per il diametro.

I satelliti del Jupiter sono circa cinque hanno paragonato i periodi
più grandi a quei di Saturno, per quello che nella media sono due
volte più distanti di quelle di Saturno, se rispetto a quei di
Jupiter.
La traduzione dei satelliti diminue come la rimozione del pianeta al
sole ed al diametro del pianeta. O uno, l'energia che conserva dipende
dall'energia che lo ha formato, per quello la traduzione più grande
dei possesss dei satelliti del Saturno di quello di Uranus,
esattamente essendo lo stesso distancia e con lo stesso diametro.


PRINCIPIO DELLA PROPORZIONALITÀ.

Orbita di Quíron - il principio della proporzionalità egualmente è
confermato nell'asteroide di Quíron, quindi per la relativa vasta
rimozione del sole, esso sviluppa l'inclinazione più grande
dell'orbita e dell'eccentricità più grande.

È confermato nell'EROS degli asteroidi, con un'eccentricità di di
0.83 gradi, Quiron, hidalgo ed altri. Inoltre in comete, quello il
distancia del sole è non quello di base per il filetto del astro
nello spazio, ma sì la relativi energia e Maser rappresentati per il
relativo diametro.

Poichè già era dalla rimozione e dalla posizione che contrassegna il
distanciam della scuola elementare dipenda dall'energia del astro.

La E le inclinazioni e le eccentricità dipende dall'energia stesse di
quelle, quindi poco e gli asteroidi, le comete ed i satelliti più
distanti delle relative scuole elementari possiedono le inclinazioni e
le eccentricità più grandi. E i pianeti più grandi le poche
eccentricità ed inclinazioni e l'insieme del dinamico - traduzione,
rotazione e folloies di rimozione anche l'energia del astro.



Il RAPPORTO FRA GANIMEDES DI JUPITER E TITÃ DI SATURNO.

GANIMEDES ha un diametro 5.250 chilometri e TITÃ ha 5.800 un diametro
chilometro.

Ganimedes se ritrovamenti ad un distancia di 1.070.000 chilometro
della scuola elementare. TITÃ se ritrovamenti ad un distancia
1.222.000 chilometro della scuola elementare.

Ganimedes ha lle 10.9 velocità km/s. Titã ha una velocità di 5.6
chilometri /s.

La E la differenza entra nei diâmetros di Jupiter e Saturno è
minimo.

Presto uno conclude che se la gravitazione avesse alcune influenze
sulla velocità di traduzione la differenza della traduzione fra i due
sarebbe minimo e non sarebbe approssimativamente il doppio. Con questo
se conclude che tutto il dynamics dipende dall'energia del astro e se
Jupiter è nuovo di quello che Saturno, allora il relativo satellite
egualmente è nuovo, anche considerando che mentre i ganimedes è il
terzo satellite del Jupiter, Titã è il settimo satellite del
Saturno. Presto, titã è più vecchio ed ha speso più
energia, con questo sviluppa poca velocità della traduzione. Per
quella la differenza della velocità di traduzione è il doppio.

Mentre per la teoria della gravitazione dovrebbe essere equivalente
nei valori.


Vediamo qui che il distancia con il diametro non ha influenzato nella
velocità di traduzione, ma sì, il periodo di vita e l'energia hanno
rappresentato per il diametro.

Ciò conferma la teoria del energeticidade e del Maser.

RAPPORTO FRA LE SCUOLE ELEMENTARI SECONDARIE E.

Il diametro e la rimozione di quei secondari variano come il diametro
della scuola elementare e relativo periodo di vita.

RAPPORTO DI VELOCITÀ NELLA TRADUZIONE di ACCORDO FRA I SATELLITI il
DISTANCIAMENTO, PERIODO DI VITA e DIAMETRO delle RELATIVE SCUOLE
ELEMENTARI.

Uno conferma che il valore del diametro del Jupiter è vicino a quello
di Saturno e Jupiter con i relativi satelliti cinque volte il
distancia di quei di Saturno, tre volte il diametro di quei di Saturno
ed i valori della velocità di traduzione se metodo.

Con questo se conclude che non è il distancia e una certa forza che
si comporti sul astro, ma sì l'energia adeguata di esattamente.


ALTRI SOGGETTI.

Il distancia uno contrassegna il periodo di durata del astro ed il
diametro della scuola elementare con il relativo diametro e del
distancia di quello primario contrassegna già il momento di vita e di
energia elaborata e dell'energia ancora di essere elaborato.


Maser, ATMOSFERA, ANELLI, DISCHI DELLE SFERE Ed ASTROS.

Così come del Saturno ed Uranus i possesss anche esso anelli dei
possesss, con velocità della traduzione di più di venti Km/s e di
quel Jupiter un atmosfera a spirale con la traduzione e
l'allargamento, vicino al relativo Equatore. Ciò conferma che la
traduzione di quelle secondarie se proviene da energia e dal Maser
della scuola elementare e che ha andato di questo Maser se trasforma
negli anelli vicino all'Equatore e che va a esferificar in se, dando a
nuovo inizio secondario. Li vediamo in anelli di Uranus quei più di
una traduzione di venti chilometri per i secondi.

E che la traduzione sembra inizialmente di adeguato quella secondaria
e per quello tutto quelle secondarie prodotti un'orbita con
l'inclinazione piccola e sempre vicino all'Equatore.

Se distanciar della scuola elementare, quella secondaria va produrre
il relativo dynamics adeguato, va dare a cominciare quei terziari che
la relativi energia e Maser iniziino la relativa dentro traduzione di
accordo.

La E lascerà l'asse della traduzione della scuola elementare, dante
l'inizio ad un nuovo sistema dei astros, dei minori, di più lenti e
con le più irregolarità nei relativi dynamics della traduzione,
della rotazione e della rimozione.


L'ORIGINE di quelle SECONDARIE.

L'azione di centrifuga della rotazione ed il magnetismo del astro
fanno con quei relativi Maser ed atmosfera se sloghisi per l'Equatore,
dove va se la forma nei filamenti dell'atmosfera e nell'anello futuro.
Degli anelli i ridurre in pani cubici dei gas vanno formarsi da là ed
il esferificação, di dove va formarsi in secondario.

Per quella quei secondari possiedono una traduzione di diminuzione di
quelle seguenti per quelle ultime. E che l'orbita è sempre vicino
all'Equatore. Con passare dei tempi, l'energia diminue ed i astros
cominciano produrre la relative orbita ed irregolarità nello spazio.

In avvenire probabilmente avremo nuovi astros e con le nuove energie,
quindi il processo è costante.

ALTRI SOGGETTI.

Secondari allontanati e pochi sono più irregolari nelle relative
inclinazioni dell'orbita e della rotazione e nell'eccentricità. Ciò
se conferma, nei satelliti la maggior parte del distante, asteroidi e
comete.


MOVIMENTO RETROGRADO.

Il satellite quando la e molto distante molto piccola tende ad
ingrandire gradualmente la relative inclinazione ed eccentricità e
questo tipo di movimento invertito possono essere trovati in Saturno
il satellite di Febe. Di conseguenza possesss di Febe un'inclinazione
di un'orbita di 160 gradi e di un'eccentricità grande. Che cosa
prende il astro per sviluppare l'orbita retrograda è che inizia
normalmente la relativa traduzione dalla relativa nascita per la
relativa scuola elementare. Soltanto che tutto il astro che possesss
poca dimensione e se i ritrovamenti della scuola elementare esso
possesss distanti poca energia se elaborando, quindi esso già
spessero la parte grande della relativa energia e così,
comincia produrre le irregolarità nei relativi dynamics nello spazio.
Che comincia con un'irregolarità aumentante fino al movimento
retrogrado.

Uranus è un pianeta che la camminata del lato, o uno, le
irregolarità è più grande con il distanciamento, l'invecchiamento e
la riduzione di produzione di energia e del Maser.

Con i distancias enormi delle relative scuole elementari, i astros
piccoli, terziari, con poca energia ed invecchiato saranno astros con
pochi dynamics,
distanciamentos grandi, eccentricità ed inclinazioni grandi e molte
con i movimenti retrogradi.





SUL BLOCCAGGIO PRESUNTO DI ASTROS PER I PIANETI.

Ciò non esiste, quindi tutti i astros sono sciolti nello spazio e non
ha questo del campo che tira per la relativa orbita ed egualmente dal
Maser i astros sono allontanati e non sono attratti, poichè si pensa
oggi. La E che cosa produce le orbite irregolari è a poca energia del
astro adeguato per coordinare il relativo dynamics, questo accade con
tutti i piccoli astros distanti e delle relative scuole elementari,
allora i piccoli satelliti del Saturno non erano stati bloccati mai,
ma sì erano stati prodotti per Saturno.

Può essere confrontato che tutte le irregolarità grandi possesss
distanti di astro dei piccoli e nei relativi dynamics, dalla
rotazione, nella traduzione e nella rimozione.

Sulla DENSITÀ PRESUNTA del ASTROS.

La densità dei astros distanti è un invencionice per dare una
prossimità nei risultati per la velocità di traduzione che è
calcolata dalla gravitazione, tuttavia se conosciamo male la densità
della terra, come possiamo conoscere la densità dei pianeti distanti.

Per quella nei miei calcoli, usi il diametro e la temperatura per
essere vicino alla realtà.

RAPPORTO AUMENTANTE DEI FENOMENI FRA IL POCO Ed ASTROS DISTANTE.

di più distante e di poco rapporto della rimozione, le inclinazioni e
l'eccentricità sono sempre più grandi ed aumentanti con il
distanciamento e la riduzione del formato del astro.

Il distancia e la rimozione egualmente stanno aumentando, quindi con
la riduzione di energia cominciano produrre le orbite sempre più
irregolari.

Sulla RIMOZIONE DEI SATELLITI.

I satelliti del Saturno se avuto allontanato più di meno dalla
relativa scuola elementare per essere poco e con poca energia, mentre
da Jupiter se avessero allontanato di più, per essere più grande e
con più energia. Ciò conferma che il alem di astros della rotazione
e traduzione che allontanano come relativa produzione da energia.


SU TRITÃO E Sul RELATIVO MOVIMENTO RETROGRADO.

TRITÃO è uno dei satelliti e dei possesss giganti un'eccentricità
grande e un'inclinazione orbitale di 160 gradi, considerate uno dei
satelliti che un movimento retrogrado per il possesso del così grande
ha inclinazione rispetto al programma dell'Equatore di Nettuno. Ciò
viene soltanto contribuire con la teoria visualizzata fino a qui. Di
conseguenza i satelliti dei pianeti distanti egualmente possiedono le
irregolarità grandi, esattamente essendo un gigante.



NEREIDA, il SATELLITE DI ECCENTRICITÀ PIÙ GRANDE.

NEREIDA è un altro satellite di Nettuno che possesss un'inclinazione
grande di un'orbita di 28 gradi e di una delle eccentricità più
grandi, con 0.75 gradi. Ciò viene soltanto contribuire con la teoria
del energeticidade, di quella pianeti distanti, distante ed i vecchi e
piccoli satelliti producono le irregolarità grandi e Nereida è il
satellite con eccentricità più grande dei satelliti fino allo
scoperto a qui.

Di NEREIDA possesss anche una rimozione grande del satellite vicino,
nel caso di Tritão. O uno, i satelliti più distanti e dei pianeti
più distanti sono i più irregolari nella relative eccentricità ed
inclinazione.

DOVE SE CONFERMA VISUALIZZATO per la TEORIA QUI la PROPOSTA. Dove la
RIDUZIONE Della PRODUZIONE di ENERGIA PRENDE Le IRREGOLARITÀ
AUMENTANTI del ASTROS.


Vediamo che Tritão ed il satellite del Saturno - i possesss del febe
retrocedono movimento.

Probabilmente la relativa rotazione è minima e con l'inclinazione
grande di rotazione.

Probabilmente i satelliti più distanti di Pluto, minori e di esso
saranno delle irregolarità più grandi e con i movimenti retrogradi.


Sull'ATMOSFERA di TITÃ.

Probabilmente titã con il relativo atmosfera produrrà una
generazione di quarto del astro. Che sarà il primo satellite con
il satellite.

SU CHARON.

Probabilmente Charon, satellite dei possesss del Pluto
un'eccentricità grande e un'inclinazione orbitale.

Charon divertente intorno a Pluto in 6.39 giorni, quello è lo stesso
momento che il pianeta conduce per girare intorno al relativo asse,
mantenente sempre la stessa faccia una per l'altra. Ciò se conferma
in quello visualizzato fino a qui, quella la traduzione di quella
secondaria prima degli inizio esattamente di quello secondario se a
esferificar, o una, tranquillo come i filamenti e gli anelli di
atmosfera e del Maser della scuola elementare, a che con i relativi
inizio di rotazione agli anelli transladar e filamenti di atmosfera,
fino se esferificar. Se esferificando che comincia produrre questa
traduzione iniziale in rollback della scuola elementare. Se
allontanarlo comincia produrre la relativa traduzione adeguata.

Se esferificar comincia produrre la rotazione adeguata. Con il tempo e
la rimozione questa secondaria, va produrre altro secondario,
transformandosi in una scuola elementare.

Mentre il astro va se distanciando ed essendo senza energia, abbandona
l'orbita iniziale, producendo i sistemi orbitali irregolari e casuali
nello spazio. Sempre nuovo con piccolo meno energia dinamica ed e più
irregolarità delle inclinazioni e delle eccentricità. Ciò può
essere confermata con gli asteroidi e le comete.



ORBITE NOMADI E CASUALI.

Quello è un processo che comincia con poca irregolarità, esso passa
la stabilità e restituisce l'irregolarità e le orbite nomadi e
casuali grandi del instabilidades e.


AZIONE Della VELOCITÀ EQUATORIALE della SCUOLA ELEMENTARE Sulla
TRADUZIONE INIZIALE di quella SECONDARIA.

Ciò se conferma entra nei satelliti dei pianeti, quindi con gli
stessi distancias che i satelliti di Uranus più di meno sviluppano
tre volte il periodo del giro ha paragonato a quei di Saturno. Di
conseguenza la velocità equatoriale del Saturno è tre volte più
grande di quella che di Uranus.

La E la differenza entra nei satelliti del Jupiter e di Saturno ha
luogo di 1.25 del periodo del giro più grande per i satelliti del
Jupiter per lo stesso distancia, quindi la differenza della velocità
equatoriale fra i due è di 1.25 greaters per Jupiter. Come egualmente
la differenza è vicino al rapporto uno per il diametro e la rotazione
ed a 1.3 per la traduzione.

È buono per evidenziarsi quello che l'energia produce la rotazione,
quello produce la velocità equatoriale quello con il Maser va
produrre la traduzione di quella secondaria. La E quella secondaria
sarà prodotta dal materiale espulso come forma del Maser della scuola
elementare. Se il astro esferificar e diventante esso va iniziare la
relativa rotazione, per quale quelle molto seguenti secondarie
possiedono poca rotazione, quindi ancora sta iniziando ad accelerare
in se rotationally. Ciò se conferma in tutte le scuole elementari
molto seguenti.



QUI ABBIAMO SPIEGAZIONI VALIDE DI ASTRONOMIA.

1 - la scuola elementare produce quello secondario che egualmente
inizia la relativa traduzione. Allora abbiamo qui l'inizio della
traduzione e l'origine del astro.
2 - perché i folloies terziari uno quello secondario ed entrambi
seguono la scuola elementare per lo spazio. Di conseguenza,
nell'inizio avevano avuti un'origine della traduzione prodotta per la
scuola elementare, per mettere, se spostando l'energia assente e
perdente questa secondaria, o terziario va lasciare il sistema pieno,
quindi, egli stesso all'interno del sistema solare già produce il
relativo dynamics adeguato, solo quello esso è del sistema, esso che
più non seguiranno la scuola elementare per lo spazio. Ciò già
accade con alcuni comete ed asteroidi, quella ai tempi entra
all'interno del sistema solare e va senza soffrire ed influenza di
azione nessuno del sole.

3 perchè astro tutto molto vicino ai possesss della scuola elementare
poca rotazione. Di conseguenza ancora è nella formazione e tutto il
relativo dynamics ancora è minimo.

PRINCIPIO dell'ORIGINE del ASTRO e del DYNAMICS.

Quindi, abbiamo qui l'inizio del astro, l'inizio della rotazione e
velocità equatoriale, della traduzione.

Quindi, a se allontanarla va produrre la relative rotazione e
traduzione adeguate e con la relativi energia e Maser va produrre i
nuovi filamenti dei gas, dalle sfere là nuove, che con la relativa
velocità equatoriale vanno produrre la traduzione in nuovo astro e
là dal relativi esferificação e rotazione.


Prima di esattamente di essere traduzione dei possesss di astro della
sfera già.

Va essere allontanata per il Maser e la temperatura dalla scuola
elementare e comincia produrre la relative traduzione e rotazione
adeguate.

Per quello folloies terziari quello la traduzione di quella
secondaria, esattamente questa secondaria che segue la traduzione
della scuola elementare. Per mettere con la rimozione che tenderà a
produrre un'orbita isolata, con altre inclinazioni ed eccentricità.

Se distanciar esso avrà poca energia e conseguentemente meno dinamico
e più irregolarità. PER VEDERE PRINCIPIO DEL CIRCULARIDADE.


L'ENERGIA DETERMINA e PRODUCE il DYNAMICS e la STABILITÀ nel ASTRO.
CIÒ SE CONFERMA DE JUPITER il TRITÃO.

IL CALCOLO DELLA TRADUZIONE PER LA ROTAZIONE DEL ASTRO ADEGUATO
RISPETTO ALLA ROTAZIONE DELLA TERRA SI È MOLTIPLICATO PER CINQUE. PER
I PIANETI ESTERNI.

Jupiter - 2.3 * 5 = 13. Saturno - 2.1 * 5 = 10. Uranus - 1.1 * 5 = 5.5
Nettuno - 1 * 5 = 5. Pluto - 0.2 * 5=5.

Questo rapporto fra rotazione e la traduzione per i pianeti,
egualmente è confermato per i satelliti esterni di Jupiter, di
Saturno e di Uranus.


SU URANUS.

Camminate di Uranus del lato per il possesso della poca energia e
l'inizio dell'orbita e della rotazione con l'inclinazione grande.

La tendenza è che in avvenire i astros sono nel numero più grande e
più lento ed in tutto con le orbite casuali ed irregolari. E molta
reactionary. E che egualmente non segue le scuole elementari per lo
spazio


Sulla ROTAZIONE di URANUS.

Possesss di Uranus tre volte poco diametro di quel Jupiter e quattro
volte più di quella che la terra ed essere più vecchio e con poca
energia, quindi l'energia ha avuta più spesa di tempo, allora
il valore della relativa rotazione ha quello da venire vicino in se al
valore della terra, che fra venti e venti cinque ore.

La E questo già è stata confermata con il commento.

La rotazione di Nettuno egualmente è vicino alla terra.

ASTEROIDI.

I possesss A FORMA DI STELLA ÍCARO un'eccentricità di 0.83 gradi e
va Mercúrio seguente e Marte e nel perihelion è i 28.000.000
chilometri del sole e nel aphelion è i 307.000.000 chilometri del
sole. Con questo se conclude che l'orbita dipende dall'energia del
astro e non della gravitazione. Di conseguenza orbite dei prodotti dei
minori di astros più irregolari.

HIDALGO A FORMA DI STELLA, con un periodo orbitale di 13.7 anni e
un'eccentricità di 0.67 gradi e con un'inclinazione orbitale di 43
gradi.

Possesss di QUÍRON un'eccentricità orbitale di 0.379 e con
un'inclinazione orbitale di 6.9 gradi.

Con questo proviamo che l'orbita non è determinata dalla gravitazione
del astro o del sole, ma sì per la relativa energia, quindi
approssimativamente nello stesso distancia dei pianeti al sole molto,
gli asteroidi producono le orbite irregolari, per il possesso della
poca energia e con un periodo dello short mentre poco giro di quello i
pianeti.

Con questo se esso prove che i astros sono liberi e producenti il
relativo dynamics adeguato.

Con questo, quello visualizzato è confermato fino a, di quello astros
piccoli possiedono pochi dynamics irregolari e le orbite, per produce
poca energia e questo qui independe del distancia del sole.

IL CALCOLO DI VELOCITÀ DELLA TRADUZIONE di quella SECONDARIA CON la
VELOCITÀ EQUATORIALE della SCUOLA ELEMENTARE SI È MOLTIPLICATO CON
il DIAMETRO e SI È DIVISO tramite la RIMOZIONE.

È BUONO PER COLLEGARE CHE La VELOCITÀ EQUATORIALE della SCUOLA
ELEMENTARE INIZIA la TRADUZIONE, COME l'ENERGIA, il Maser, il DIAMETRO
e la ROTAZIONE della SCUOLA ELEMENTARE.

Il DIAMETRO RAPPRESENTA l'ENERGIA ed il Maser di quello SECONDARIO.

La RIMOZIONE RAPPRESENTA il PERIODO DI VITA e la SPESA DI ENERGIA
DURANTE QUESTO TEMPO.


La VELOCITÀ EQUATORIALE del PIANETA IN QUILOMETRO per il momento.

Il diametro è diviso per 1.000.

La rimozione è divisa per 100.000 per i satelliti, le comete e gli
asteroidi.

La rimozione è divisa per 100.000.000 per i pianeti.

VELOCITÀ DELLA TRADUZIONE PER LA VELOCITÀ EQUATORIALE DELLA SCUOLA
ELEMENTARE. 1680/1000 = 1.68 di velocità equatoriale della terra.
diametro 3470/1000 = 3.47 delle lune 384.000/100.000 = rimozione 3.87
della luna nella terra di rapporto. Luna - 1.68 * 3.47/3.84 = 1.5 /2 =
0.75 di km/s.

Per i satelliti del Jupiter.

Io - 45000/1000 = 45 3670/1000 = 3.67 di 420000/100000=4.2 di
km/segundo di 45*3.67/ 4.2 = 39.3 /2 = 19.5.

Europa. 45000/1000=45
2980/ 1000 = 2.98 di 671000/100000=6.71 45*2.98/ 6.71 = 19.9/2=10


Ganimedes. 45000/1000 = 45 di 45*5.2/10.7=22/ 2 = 11 di
5250/1000=5.250 1.070.000/ 100000 = 10

Calisto. 45.000/1000=45
km/segundo di 45*4.9/18.8=11.7 /2 = 6 di 4900/1000=4.9
1.884.000/100000 = 18.8.

Per i satelliti del Saturno.

Janus satellite 37000/ 1000 = 37 di quilometro/segundo. 300/ 1000 =
0.3 di 159000/100000=1.59 37*0.3/1.59=7

Titã 37 * 5.8/12.2 = 17.5


Un'ALTRA FORMA DI SE CALCOLANDO la TRADUZIONE per la SCUOLA
ELEMENTARE.

Per calcolare il pianeta orbiti intorno a se divide il distancia per
100 000 000. Per calcolare orbita satellite se divide il distancia per
100 000.

La velocità equatoriale se si divide in tale maniera a 1000 nel
calcolo per i pianeti quanto per i satelliti. In quilometro per il
momento.

Il diametro se si divide in tale maniera a 1000 per il calcolo per i
pianeti quanto per i satelliti.

La formula è velocità equatoriale della scuola elementare /1000 di
distancia [ diametro /1000 ]/[/for 100 000 000 per i pianeti 1 ].

Mercurio.

Velocità equatoriale del sole per il momento = 60.000 km/s/1 000=60.
Diametro del pianeta = 4.500 quilometro/1 000 = 4.5.

Distancia del pianeta al sole = 58.000 000 quilometro/100.000.000. [ 1
].

60 4,5/[ 0.58 1 ] = quilometro 41 per il secondo.


Venus. 60 8/[ 1.08 1 ] = quilometro 32.7 per il secondo.

Terra = 60 12/[ 1.5 1 ] = 28.8. Marte = 60 6/[ 2.2 1 ] = 20.6. Jupiter
= 60 144/ [ 7.8 1]=20. Saturno = 60 120/ [ 14 1 ] = 12. Uranus = 60
46/[ 28 1 ] = 3.6. Nettuno = 60 45/ [ 45 1 ] = Di 2.3 Pluto = 60 6 [
59 1 ] = 1.1
PER CALCOLARE la VELOCITÀ DELLA TRADUZIONE dei SATELLITI per La
VELOCITÀ EQUATORIALE dei RELATIVI PIANETI RISPETTIVI.

La velocità equatoriale della scuola elementare in quilometro per il
momento ha diviso per 1.000. Il diametro del satellite si è diviso
per 1.000. Il distancia del satellite della relativa scuola elementare
si è diviso per 100.000 [ cento mille ]. Commento. Per i 000 pianeti
[ è 100 000 cento milioni ].

FORMULA.

VELOCITÀ EQUATORIALE DEL DIAMETRO DELLA SCUOLA ELEMENTARE 1.000 DI
SECONDARY/THE 1.000/100.000 [ DISTANCIA/].

PER il SATELLITE della TERRA, la LUNA.

Moon. [ 1680/1.000 ] [ 3.470/1.000 di ]/[ 384.000/100.000 ] = 1.3
km/second.


PER I SATELLITI DE JUPITER.

Diametro equatoriale di velocità /1.000 del Jupiter del satellite
/1,000/of satellite/100.000 di distancia. Io. [ 45.000 /1.000 ] [
3.650 /1.000 di ]/[ 420.000/100.000]=11.5 km/segundo. Europa.
quilometro 45 2.98/6.71 = 7.1 per il secondo. Ganimedes. 45 5.25/10.7
= 4.7. Calisto. 45 4.9/18.8 = 2.6


PER I SATELLITI DEL SATURNO.

[ Saturno equatoriale speed/1,000 ] [ diametro del ]/[ di distancia
satellite/1,000 /100.000 ].

JANUS. [ 37.000/1000 ] [ 300 /1000 di ]/[ 159 000/100 di 000]=23.4
chilometro al secondo. MIMAS. quilometro 37 0.4/1.86 = 20.1 per il
secondo. ENCÉLADO. 37 0.6 /2.38 = 15.7. TÉTIS. 37 DIONÉIA 37 di
1./2.95 = 12.8 0.8 /3.77 = 10 di RÉIA 37 1 /5.27 = 7.2 di HIPÉRION
37 di TITÃ 37 5.8/12.2 = 4.3 0.4 /14.8 = 2.5 di JAPET. 37 1.6 /35.5 =
1. FEBE 37 0.2/129 = 0.28


CALCOLO DI VELOCITÀ DELLA TRADUZIONE PER VELOCITÀ
EQUATORIALE DELLA SCUOLA ELEMENTARE.


PER I SATELLITI DI URANUS.

La velocità equatoriale della scuola elementare per il moment/1,000
il diametro di satellite/1,000/of il distancia/of 100.000.

MIRANDA - 13.7 quilometro 0.24/1.3 = 10 per i secondi

È equivalenza dei salti egualmente va essere presente nella
rimozione, la traduzione, la rivoluzione, la rotazione di
translacional e di rotazione, le inclinazioni, l'eccentricità, il
achatamento della sfera del astro ed altri fenomeni, variazioni della
struttura e le irregolarità, temperatura, attività di tectônica,
anelli ed atmosfera e tutti i altri fenomeni e formazioni strutturali
ed orbitali.

Questo equivalente di salto dimostra tutti i fenomeni visualizzati
fino a qui, sviluppati e visualizzati per la teoria dell'universo di
fluxonário del estruturante e per la teoria del energeticidade e del
Maser.

I flussi egualmente seguono e variano come variano questi salti.


La NASCITA della TRADUZIONE.

L'energia produce il Maser, il Maser produce la rotazione,
l'atmosfera, anelli ed astros che se formano e che fanno parte delle
scuole elementari e come componente della scuola elementare che cosa
abbiamo la nozione di traduzione è nella verità ancora parte della
rotazione della scuola elementare. Allontanato più soltanto che
questo secondario va produrre la relativa rotazione e la relativa
traduzione adeguata. Esattamente prima di essere possesss traduzione e
rotazione di astro della sfera già.

Vediamo in mercurio che la stessa traduzione grande dei possesss e
poca rotazione, perchè ancora fa parte del sole e della relativa
velocità equatoriale e di rotazione. Lo stesso satellite del Jupiter
accade con il primo Amaltéia e con il primo satellite di Janus
Saturno.

Se distanciar tutti produrranno la relativa rotazione e traduzione
adeguata, lasciare la scuola elementare e produrre la relativa orbita
adeguata.

Ciò conferma perché esattamente producendo il relativi dynamics e
rimozione i folloies satelliti il relativo pianeta e questa a sua
volta il sole.

Tuttavia le comete esistono che i prodotti orbitano intorno a senza
quanto segue la relativa scuola elementare.

Traduzione del astro se i initiates ancora come atmosfera, filamenti
successivi di atmosfera che è la cassa di Jupiter squilla, più
successivamente come anelli che sono la cassa di Saturno ed Uranus ed
infine come sfera.

Sull'ORIGINE della ROTAZIONE.

Una volta ancora nuova la rotazione ancora è se iniziando, dato che
quella tutti i astros vicino alle relative scuole elementari possiede
poca rotazione, questa se conferma dei pianeti ai satelliti.

Lo stessi accade con la rimozione della scuola elementare. Di
conseguenza l'energia è nell'accordo che il astro ha acquistato
durante la formazione che gli stessi svilupperanno tutti i relativi
dynamics, orbita, fenomeni e struttura fisica e chimica. Processings
del prodotto chimico di E.


CALCOLO PER ECCENTRICITÀ DEI SATELLITI DEL SATURNO.


Tenendo conto del diametro e della rimozione, una conferma che i
greaters seguenti e possiede poca eccentricità e viceversa.

Lo stessi è riuscita con l'inclinazione orbitale e di rotazione.

Segue così, il principio della stabilità e circularidade per la
produzione di energia. Il diametro in quilometro e non rispetto alla
terra.

JANUS - retroceding di progressione 0,2/diameter/100 di 10 fino ad una
come il numero dei satelliti.


JANUS - 0.2/3 10 = 0.038 DI MINIERE - 0.2/4 9 = 0.038 DI ENCÉLADO-
0.2/ 6 8 = 0.035 TÉTIS - 0.2 /10 7 = 0.03 DI DIONÉIA - 0.2/8 6 =
0.035 DI RÉIA - 0.2/ 16 5 = 0.023 DI TITÃ - 0.2/58 4 = 0.008 DI
HIPÉRION - 0.2/4 3 = 0.07 DI JAPET - 0.2/16 DI 2=0.028 FEBE - 0.2/2.4
DI 1=0.147

Questo calcolo se metodi alla realtà ed è esatto per la
maggior parte dei satelliti del Saturno.

Qui uno conferma che il più distante e di meno, più grande esso sono
l'eccentricità del astro.

E come Jupiter, titã per essere immenso e stesso essere distante,
possesss un'eccentricità minima.


CALCOLO PER RIMOZIONE DEI SATELLITI. EQUIVALENZA DELLA DIFFERENZA FRA
IL DIAMETRO E la RIMOZIONE.

FEBE il JAPET - il diametro 16 di febe, diviso per il diametro di
Japet 2.4, è uguale sei volte che è venuto vicino alla rimozione fra
i due.


Fra Japet e Hipérion = il diametro di Japet 16 si è diviso dal
diametro di Hipérion quattro, = il rapporto della differenza della
rimozione se metodi a due.

Fra Titã e Réia - i possesss di titã un diametro 58 del quilometro
e Réia è 16, 58/16 = 3, allora il rapporto del distancia se metodi a
tre.

Fra RÉIA e DIONÉIA - il diametro di Réia è di 16 chilometri e
dionéia che è otto, dividendo 16 per otto, quindi il rapporto della
rimozione fra i due se metodi a due.

Per gli altri, il rapporto fra i diâmetros diminue per di meno di
quello che due, allora il rapporto egualmente forniscono i battimenti
di rimozione per di meno di quello che due.

Lo stesso che accada entra nei satelliti di URANUS, in cui tutti
possiedono un rapporto del diametro qui sotto di due e tutti
possiedono un rapporto di rimozione qui sotto di due, comunque fra
Titânia ed umbriel il rapporto del diametro arriva vicino a due, dove
egualmente il rapporto della rimozione arriva vicino a due.


Gli stessi pianeti accadono con altri satelliti di altro e fra i
pianeti, questa differenza di rimozione per il diametro, che nella
verità è l'energia elaborata che sposta il astro assente, se ha con
chiarezza FRA JUPITER e GUASTA.

Folloies di questa differenza per tutti i fenomeni, variazione della
struttura, disintegrazione, intensità dei fenomeni, dynamics ed
orbita.

Con questo se la prova che i astros sono nella rimozione producesse
per l'energia ed il Maser.

La E che la teoria della gravitazione ha usato il distancia, ma non si
è verificata per calcolarla. Tuttavia ho calcolato qui in tale
maniera per i pianeti, quanto per i satelliti. La E non era necessaria
da usare il distancia come costante per venire a contatto del
dynamics, orbita ed altri fenomeni e strutture dei astros.

Ciò conferma che i astros se l'allontan per l'energia e non sono
attratti dalla gravitazione.

La E che il rapporto del distancia è più grande entra in più
distante, questo se conferma fra Tritão e Nereida e Japet e Fege.

CALCOLO PER L'INCLINAZIONE DEI SATELLITI DEL SATURNO

Con il diametro nei chilometri ha diviso per 100, con la
progressione di 1 i 10 per i satelliti rispettivi, diviso del
risultato del diametro.

MIMAS DI JANUS -1/3 = 0.3 - 2 4 = 05 ENCÉLADO - 3 6 = 05 TÉTIS - 4
10=04 DIONÉIA - 5 8=0.62 RÉIA - 6 16=0.37 TITÃ - 7 58=0.12
HIPÉRION - 8 4 = 2 JAPET - 9/16=0.5 FEBE - 10 2.4=4.1
È confermato per questo calcolo che l'inclinazione sta aumentando con
la rimozione e che i greaters e con più energia se elaborando
l'inclinazione sono di meno.


IRREGOLARITÀ CON la DIMINUZIONE DI PRODUZIONE di ENERGIA.


, così più distante possiedono poca energia, quindi già ha avuto
più tempo elaborare e spendere l'energia ed i minori
possiedono poca energia per essere la relativa poca struttura. Con
questa l'instabilità è più grande, prendendo il astro in queste
circostanze per sviluppare le eccentricità grandi, inclinazioni
orbitali e di rotazione grandi e qualche anche con i movimenti
retrogradi, che sono allontanati e di meno ed il più unstablest.


Questa forma del calcolo con il diametro che rappresenta l'energia
può essere per tutti i pianeti, satelliti, comete ed asteroidi. Del
diametro la rotazione può essere trovata, della rotazione la
velocità equatoriale, la velocità equatoriale la traduzione,
inclinazione, eccentricità e tutti i altri fenomeni. O stessi può
direttamente essere calcolato.

L'energia è più pratica usare il diametro che rappresenta, quindi il
diametro può direttamente essere calcolato in astro adeguato.

Mentre nella teoria della gravitazione la massa è calcolata con il
movimento del astro nello spazio e da là per trovare il movimento, o
uno, il risultato è organizzato, creato già per un fenomeno
misurato. Di conseguenza la massa è l'aggiunta del diametro con la
densità, tuttavia se non sappiamo a destra né la densità della
terra o della luna, quanto a conosce la densità dei astros distanti.

Sui MINORI PIÙ DISTANTI E.

I minori più distanti e sono più irregolari, quindi sono quei che
possiedano la quantità secondaria di energia se elaborando.


Sulla ROTAZIONE. Il achatamento non determina la rotazione, quindi, il
astro che ha il poco achatamento è Jupiter e produce la rotazione
più grande. Mettere la rotazione ed il achatamento è prodotto
dall'energia del astro, rappresentata per il diametro e la rimozione.

PER PRINCIPIO della RIMOZIONE.

Già uno ha confermato che la terra sta diminuendo la relativa
rotazione in sedici secondi per milioni d'anni. Ciò conferma il
principio della rimozione e della riduzione del dynamics.

SATELLITES DE MARS.

Il achatamento dei satelliti del Marte è grande per essere minimo,
allora aveva passato poco tempo se formando.

E con rotazione minima dei possesss grandi di achatamento, che cosa
conferma che la rotazione se mosto l'energia ed il Maser del astro.

PRINCIPIO DEL RELACIONALIDADE.

Uno conferma sopra per quello visualizzato che ha un rapporto diretto
fra energia, il diametro, il Maser, la rotazione, la velocità
equatoriale e la traduzione fra i astros e relativi secondari.


Sulla LUNA.

PARADÓXIDOS della LUNA DA RISPONDERE A CON la TEORIA del
ENERGETICIDADE e del Maser.


La luna è il nuovo satellite del sistema solare, perchè la terra
già è stata formata del sole quando lo stessi che abbia incontrato
poca energia, per quella esso possesss poco dynamics rispetto al
relativo diametro, esattamente essendo producendo per la terra. Di
conseguenza la terra del pianeta da solo è più vecchia di quella che
Venus e Mercúrio.

Per quello i possesss della luna altretante irregolarità nella
relative orbita e rotazione nello spazio.

Con un diametro di 3.470 chilometri, sviluppa soltanto una traduzione
del quilometro 1.03 per il secondo e una rotazione di 708 ore, o
terrestre di 29.6 giorni.

CALCOLO PER LA TRADUZIONE E la ROTAZIONE.

Diametro di Jupiter rispetto alla terra 12 volte, diviso per il
diametro della terra, 11/1 = 11 volte la traduzione di Io, che è più
veloce di quello che la luna, se confrontato che una viene a contatto
di approssimativamente nello stesso distancia ed approssimativamente
con lo stesso diametro.

Lo stesso che sia confrontata fornisce la rotazione dei due satelliti.

Questi numeri non sono esatti, ma la formula sarà necessaria può
avvicinarsi a.

Rispetto al satellite del Jupiter lo Io, esso esso approssimativamente
possesss lo stesso distancia della scuola elementare ed
approssimativamente lo stesso diametro, confermano che lo Io produce
una traduzione più grande 16.8 volte di quella che la luna. Con
questo se conferma che Jupiter Io prodotto con molto più energia di
quello la terra ha prodotto la luna e lo Io - energia satellite dei
possesss del Jupiter se non che elabora, con la temperatura più
grande, l'attività di sismos, di magnetismo e di tectônica.

Con la rotazione lo stesso che sia accaduta ancora, Io produce la
velocità di rotazione 16.8 volte più velocemente di quella che la
luna.

Per incredibile che sembra la differenza fra rotazione e la traduzione
è minima.

L'eccentricità varia di 0.0432 i 0.0667 dei gradi e di
un'inclinazione di 5.0 i 5.08 gradi nel ecliptic. Il ecliptic è il
programma rispetto al sole.

Lo Io sviluppa un'inclinazione orbitale di 3 gradi e di eccentricità
praticamente nulla, così confermando che l'irregolarità della luna
è frutta del relativo stato di produzione di energia, che la scuola
elementare ha assegnato esso nella relativa formazione. Ciò che
corrisponde con lo Io è importante perchè i dati della luna, le
relative irregolarità sono frutta della produzione di energia che la
ha formata e che elabora.


ESSERE RISULTATO CON la PROPOSTA di TEORIA.

Va essere dimostrata per questa teoria che la luna irregolare ed i
relativi fenomeni - enigma grande di astronomia, quel queste
irregolarità sono prodotte dallo stato di produzione di energia dove
se il ritrovamento e come tutto il astro con poco tempo dell'esistenza
e dei giovani è molto irregolare nei relativi fenomeni. È che cosa
vedremo avanti.


ORBITE FLUXONÁRIAS.

EVECÇÃO ed il PRINCIPIO dell'UOVO DELLA GALLINA IRREGOLARE.

Il Maser solare produce il evecção dell'orbita della luna.

Che cosa produce il fenomeno di evecção è la variazione del Maser e
dell'energia del astro e la luna per essere vicino al sole, soffre
più l'azione dalla temperatura e dal Maser solare, per possesss di
quell'i relativi ellisse una variazione più grande di quello altri
satelliti.

Poichè egualmente la relativa inclinazione è variazione più grande.

La relative rimozione, rotazione e traduzione egualmente possiedono la
variazione grande.

FLUSSO Ed EVECÇÃO.

Il flusso di variazione che è i evecção nell'eccentricità varia di
0.0432 i 0.0667 gradi quando l'ellisse se i ritrovamenti sforzassero,
o di uno, fino a cinquanta per cento più dell'eccentricità
dell'ellisse una volta sforzato.

Sul EVECÇÃO - QUANDO la TERRA SE METODI al SOLE.

Il evecção della luna è sempre più grande quando la terra se
metodi al sole, con questo se conferma che i inaqualities annuali del
evecção sono più grandi quando la terra se i metodi al sole di conseguenza non è che
l'ellisse ingrandisce, ma sì quello durante questo periodo del metodo
il evecção è più grande. O uno, il Maser solare del thermal
accelera l'energia della luna ed il flusso egualmente ingrandisce.
Questo flusso egualmente accade con la terra, comunque la variazione
è minima.



SU VARIAZIONE DI DISTANCIAMENTO DEI SATELLITI AI RELATIVI PIANETI.

I satelliti non sviluppano esattamente la stessa posizione diretta
verso il centro, poichè il pianeta come riferimento, o uno, esso ha
satelliti che esattamente all'interno dell'ellisse sviluppa l'orbita
con un lato vicino al centro ed altro a quello più distante. O uno,
la maggior parte delle scuole elementari non viene a contatto di nel
centro esatto rispetto all'orbita di relative secondarie. Con questo
se conclude che l'energia sviluppa il movimento adeguato.

Esattamente con l'eccentricità e l'inclinazione Pluto e Netuno
producono la relativa orbita che mantiene sempre una rimozione per uno
dei lati dell'ellisse. Ciò se egualmente conferma nei satelliti
Nereida, Charon e Febe con i relativi pianeti rispettivi. La cometa di
Halley e l'asteroide di Quíron egualmente producono questa rimozione
per uno dei lati rispetto al sole. Questo distanciamento di uno dei
lati è più grande nei astros spostati via dal sole e dalle relative
scuole elementari. O uno, l'irregolarità ingrandisce con il
distanciamento, il formato, la produzione di energia ed il periodo di
vita.

TERMINI PER la VARIAZIONE del EVECÇÃO.

1-A evecção è più grande quando la terra se ritrovamenti vicino al
sole, nel perihelion. 2 luna sviluppa l'ellisse imperfetto, quando la
luna se i metodi al sole, nella nuova luna, ad esso è accelerato dal
Maser solare del thermal, facente con quella questa se metodi ad un
formato di un uovo di gallina, sempre con uno del pontuda delle parti,
che la parte meno pontuda è vicino al sole. O uno, un'stessa orbita
può cominciare con 0.432 gradi dell'arco e nell'altra punta da
rifinire con 0.0667 gradi. CIÒ RISPONDE ALLE QUATTRO COMPLICAZIONI
DELL'ORBITA DELLA LUNA.

Il PRINCIPIO Dell'UOVO di GALLINA, l'ELLISSE CON UNA delle ESTREMITÀ
PIÙ PONTUDAS.

Perchè quando la nuova luna è sempre vicino al sole, con questa
riceve l'energia termica solare, accelerando ed ingrandendo i relativi
processi e produzione di energia.

La E quando lascia il nuovo e se gli allontan e comincia essere quello
aumentante, con la relativa energia ingrandita la gravitazione del
sole lo attrae esattamente e lo tira per il centro, essendo ritardata
il relativo movimento. La E come la quantità di energia determina il
circularidade dell'orbita e del dynamics del astro nello spazio, con
l'aggiornamento di energia nel passaggio di nuova luna per le marche
aumentanti una con quella la luna chiude la relativa orbita, quindi i
processi di energia e di produzione avevano avuti un aggiornamento.

Per quello dopo che il passaggio vicino al sole la luna vada con
l'orbita chiusa, quello va aprire passare per quella piena e nella
stanza declinante già se trova bene aperto e registra aperto con 39.5
gradi dell'arco dello spostamento nella longitudine. Per questo
abbiamo nel evecção che lo comincio dell'uovo. La E questo accade
pricipalmente con la luna per essere il satellite vicino al sole.

Quindi, non è il sole che tuttavia sforzi l'ellisse e tuttavia lo
comprime, ma sì, lo stato naturale di energia della luna nella
produzione della relativa orbita attuale nella stanza declinante. La E
lo influenza dell'energia termica del sole che le marche con l'orbita
viene essere compressa, quindi per il principio del circularidade il
rapporto di quello che l'energia ingrandisce lo fa circolare
dell'orbita sempre tende più la perfezione. Quindi, con lo stato di
energia della luna, con la temperatura del sole marche con quella la
luna ha irregolarità grandi nella relativi orbita e dynamics.

RALLENTAMENTO AUMENTANTE NELLA STANZA AUMENTANTE.

L'altro punto è la variazione del dynamics, quindi nella stanza
aumentante la stessa luna che riceve l'aggiornamento dal dynamics per
la prossimità con il Maser solare del thermal, quando entra nella
stanza aumentante che va lasciare la prossimità del sole, gli inizio
della luna per ricevere le influenze esso della gravitazione solare,
delaying e rallentando la relativa uscita. È rallentamento non è
uniforme, è un rallentamento che va intensità perdente. Presto
sarà un rallentamento aumentante.

ACCELERAZIONE AUMENTANTE NELLA STANZA DECLINANTE. La E quando arriva
già alla luna piena trova con il relativo dynamics adeguato quando
passa alla stanza declinante passa per essere accelerata, quindi la
gravitazione solare negli inizio di questo punto da comportarsi,
facendo con quello che la luna ingrandisce il relativo dynamics in
itinerario al sole. Questa accelerazione sta aumentando.

VARIAZIONE del EVECÇÃO e del DYNAMICS. 1 così, abbiamo un
rallentamento aumentante nella stanza aumentante. accelerazione
adeguata 2-Uma nella nuova e luna piena. è un'accelerazione
aumentante in itinerario al sole nella stanza declinante.


4 l'ELLISSE Dell'UOVO di GALLINA EGUALMENTE non sono UNIFORME,

Di conseguenza il lato che se inizia nella stanza aumentante
è bene chiuso, mentre il lato che rifinisce e va in itinerario al
sole alla fine della stanza declinante di più è aperto di quella che
il lato che se inizia in quello aumentante. Presto, esattamente essere
ovale quello più preciseest in una delle estremità, uno dei lati
egualmente è più chiuso di quello che l'altro.


Rispetto Alla STANZA AUMENTANTE il DYNAMICS È FATTO RITARDARE.

Così abbiamo -

La velocità naturale della luna per la relativa produzione di
energia, dedotta dall'azione dell'agente contro il principale della
gravitazione del sole, è uguale al rallentamento della luna nella
stanza aumentante.

Rispetto Alla STANZA DECLINANTE il DYNAMICS che AUMENTA ed È
ACCELERATO.

Quindi, abbiamo.

La velocità naturale della luna per la relativa produzione di
energia, aggiunta dell'azione favorevole della gravitazione del sole,
è uguale all'accelerazione della luna in itinerario al sole nella
stanza declinante.

PER VARIAZIONE del EVECÇÃO, O PRINCIPIO dell'UOVO DELLA GALLINA
DEFORME IN UNA delle RELATIVE ESTREMITÀ.

Deformazione dell'uovo per la parte interna.

Così abbiamo.

Nella stanza aumentante l'energia naturale della luna è aggiunta con
il Maser termico del sole che fa con quello che la luna sviluppa la
relativa orbita per la parte interna. E l'uovo della gallina con un
achatamento per la parte interna.

Di conseguenza gli inizio della luna ancora per chiudere la relativa
orbita quando nella fase della nuova luna, quindi è la fase vicino al
sole e se il circularidade è prodotto dall'energia, allora più
energia, più perfetta il circularidade.


L'energia naturale aggiunta con l'energia solare è uguale all'orbita
della luna per la parte interna.

VARIAZIONE DELL'INCLINAZIONE EQUATORIALE DELLA LUNA.

I possesss della luna una variazione di nove minuti dell'arco per più
o per di meno, in relativi cinque gradi e nove minuti
dell'inclinazione orbitale media, questa variazione si presenta nel
periodo di 173.3 giorni. Essendo un massimo di nove secondi per più
quando la stringa che passa per i vertici, egualmente passa per il
sole. O uno, niente che debba avere con azione di gravitazione, quindi
è stato avuto dovrebbe accadere nel periodo del perihelion della
terra, quando la terra se ritrovamenti vicino al sole, che è durante
la nuova luna. Di conseguenza che cosa accade che l'inclinazione è
pra all'interno durante i periodi dei vertici in nove minuti. Per
mettere che è un processo costante del dynamics che già fa parte
della natura del dynamics irregolare della luna, prodotto per il
relativo stato di produzione debole di energia.

Questa variazione di nove minuti ha avuta un'origine che ha iniziato
con l'inizio dell'orbita della luna, quello come la luna di distancia
se della terra, esso allarga la relativa inclinazione, diminuente
questa variazione rispetto a passare dei tempi e della riduzione la
produzione di energia. Più estate delle parti anteriori che i astros
passano per tre fasi.
Ciò accade nei vertici di eclipse, o in uno, nel programma
dell'orbita della luna rispetto al ecliptic, quindi della luna se
formato della terra e cominciato sviluppare la relativa orbita
dall'allineamento della terra con il sole, comunque mentre tutto il
astro, esso allontana in se, perde l'energia ed il dynamics e lui
comincia ingrandire la relative inclinazione ed eccentricità.

In questa ha una variazione di nove minuti dell'arco per la parte
interna durante i vertici, quella si presenta ad ogni 173.3 giorni. O
uno, tutto il rapporto con la dipendenza si allontana via in pieno
dalla gravitazione, quindi conferma là che che cosa determina questa
irregolarità è il termine dell'origine del astro e della produzione
di energia.

Egualmente ha un flusso nell'eccentricità, nella rimozione e
nell'inclinazione di rotazione. Se questo stesse continuando dalla
gravitazione si presentasse durante tutto il perihelion della terra,
quando la terra se trovato vicino al sole, o stesse durante la nuova
luna.

Presto, questo fenomeno se mosto il termine dell'origine della luna,
quindi ha sei di ogni fase della luna che va se envergando fino ad
arrivare nel momento del vertice, o il uno o il altro, dell'anno mezzo
dell'eclipse, che è di 173.3 giorni e non è un anno di 365 giorni
come il nostro.

Presto, quello è tutto un processo che se sviluppa tutti durante il
tempo, si arresta a quel periodo del vertice che di eclipse questo
viene accadere nel relativo massimo. O uno, va se il envergando
lentamente durante i 173.3 giorni, o uno, questo envergamento sta
presentandosi in ciascuno come quello durante la fase che di eclipse
è nella posizione massima per la parte interna.

FORMULA PER CALCOLARE La VARIAZIONE QUOTIDIANA dell'INCLINAZIONE. 9/2
= 4.5 4.5/86.65 = 0.05193 di minuti dell'arco aumentante, inizianti
nel vertice di eclipse.

E 0, 05193 minuti dell'arco di diminuzione, continuando e chiudendo
l'arco fino al vertice di eclipse e formare tutta la variazione e
ritornare per refare la variazione. È il tempo che il sole conduce al
passaggio di un vertice a altro, o il uno o il altro, anno mezzo
dell'eclipse, che è il periodo di 173.3 giorni.

La media è di 5.9 gradi dell'inclinazione orbitale.

Più successivamente ritorna lentamente se per aprirsi.

Questa differenza può essere calcolata con 4.5 minuti che aumentano
l'inizio nel vertice di eclipse che arriva fino alla metà di 173.3
giorni, o uno, in ogni giorno che ha una frazione aumentante dei 4.5
minuti fino a 86.65 giorni, inizio successivi da diminuire in ogni
giorno diviso in frazione dei 4.5 minuti dell'arco.

Tuttavia, questo flusso questo che diminue con milioni di anni. La
terra e tutti i astros producono questo flusso delle irregolarità.

LA DEFORMAZIONE DELL'UOVO PER È.

Nella stanza declinante la luna continua un certo tempo, di quello
pieno fino al decadence lontano del sole e di buon tempo senza
ricevere con più intensità il Maser solare del thermal, così in
poca energia la luna apre la relativa orbita, deformandoglielo per sia
e l'uovo della gallina con un grumo per è.

L'energia naturale, senza aggiornamento di energia solare è uguale
all'orbita per è.

Sulla RIMOZIONE della LUNA e della TERRA e su TUTTO IL ALTRO ASTROS.

I possesss della luna una rimozione della terra di quattro centimetri
all'anno e questo già sono stati dimostrati dalle osservazioni nelle
eclipse precedenti. Ciò sembra piccola, ma se trattando a migliaia
d'anni che vediamo che la luna se i movimenti via dalla terra
proporzionale la relativa produzione di energia ed esso non è
attratto dalla gravitazione.

L'ETÀ della LUNA e dell'UNIVERSO. Deve anche confermare che la luna
è bene più vecchia di quella che se pensa, se prendere nella
considerazione il periodo di rimozione relativa i quattro secondi
all'anno ed il periodo di esferificação, allora, l'età della luna,
la terra e l'universo devono essere opportuno più vecchi.

La rimozione, il flusso dell'orbita ed il principio dell'uovo di
gallina che è i evecção tutto il altri astros egualmente producono,
che in scala soltanto di meno, quindi sono molto lontane del sole.

EXCRESCÊNCIAS DELLA POSIZIONE della TERRA rispetto alla LUNA ed
INSTABILITÀ DELL'ORBITA della LUNA NEL RAPPORTO la TERRA.

Perchè un lato della terra è vicino alla luna di quella che l'altro
lato, quindi alla luna poichè sarà visto avanti ha provenuto dalla
terra e se allontana e come già è stato visto l'origine del astro se
inizia nella fase dei gas e dell'atmosfera fino ai filamenti,
esferificando ed astro formare secondario. Così per essere la terra e
mantenere sempre un lato vicino all'Equatore vicino alla luna se deve
la relative formazione e fase iniziale. Poichè già è stata
visualizzata dalla teoria del energeticidade ed il Maser di quel tutto
il astro molto giovane tende le irregolarità ed è l'irregolarità
non sola della terra, ma sì di relativa secondaria, che è stato
formato e nell'inizio della relativa traduzione se individuato del
lato della scuola elementare.

Questo excrescência non se mosto le maree di chiamate della terra, ma
sì la luna adeguata che se individuato del lato della terra del
pianeta, la relativa scuola elementare, durante il relativo processo
di formazione, che ha cominciato del Maser, atmosfera, filamenti
dell'atmosfera fino agli anelli, bobine successive di atmosfera fa uno
strato di, fino alla fase della sfera.

CONTRAZIONE DI ROTAZIONE DELLA TERRA PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA.

Poichè già è stato visto e calcolato che la rotazione se il mosto
alla produzione di energia del astro adeguato, esso conferma che la
terra del pianeta sta rallentando la relativa rotazione in sedici
secondi in ogni milioni d'anni. Di conseguenza questi fenomeno e
variazione se mosto al consumo di energia della produzione stessa di
quella e non esso maree e Terra-luna di effetto, molto di meno se
mosto all'effetto della gravitazione.

ACCELERAZIONE SECOLARE DELLA LUNA.

L'accelerazione secolare della luna è nella verità la rimozione
graduale della luna rispetto alla terra che già è stata dimostrata
dall'esperienza, quella la luna se movimenti via dalla terra in una
velocità di un ordine di quattro centimetri all'anno, o in
un'accelerazione secolare di 10.3 secondi dell'arco al secolo. Questa
rimozione è infinita, questo se risulta nei satelliti dei pianeti
più distanti. Presto, non ha niente avere con le maree della luna che
si comporta sulla terra, o con la gravitazione, quindi se stessa
quella si attrae non stesse allontanando.

Sembra piccola, ma è questa rimozione minima che mantiene l'ordine e
le orbite dei astros in una progressione ed in un dynamics di
distancia, dell'eccentricità e dell'inclinazione nello spazio. Ciò
basa la teoria del energeticidade e del Maser.

Perchè la LUNA MANTIENE SEMPRE Una FACCIA ORIENTATA VERSO la TERRA ed
ALTRO UN OCCULTO PER AFFRONTARE.

Ciò se mosto l'origine della luna che se formasse per la terra, dei
filamenti terrestri dell'atmosfera che la luna se formata e con poca
densità per essere astro della terra una con poca energia, quindi la
terra già è stata formata del sole in una fase di invecchiamento.
Così la terra ha formato lentamente la luna con i bordi dei filamenti
dell'atmosfera che se esferificaram producendo la luna. Per questo i
possesss della luna poca densità e poco Maser, o uno, è come se la
luna sia stata atmosfera tranquillo della terra, con sempre una dei
bordi ritornano verso la terra.

Con passare di milioni di anni la luna produrrà una rotazione più
forte, facendo con quella che le facce della luna sono tutti e due le
osservati.

Presto, questo fenomeno se mosto a queste origine e produzione di poca
energia, quindi esattamente la luna che è nuova, la relativa scuola
elementare che è la terra se formato del sole quando lo stessi se
trova in una produzione di energia del media per l'estremità.


MASCON. Presto e fenomeno della faccia girata non se mascon del mosto
di densità del materiale di radiativo inventata per spiegare questo
fenomeno. Di quello la luna per sempre avere una faccia girata per la
terra, questa faccia dovrebbe contenere più densità e radiatividade
di quella ad un altro lato. Facendo con quel questo lato ha appeso per
la terra, quella secondo questa densità più grande farebbe con
quello che il centro di massa della luna era vicino a questo lato
girato per la terra, facendo con quello stessa quella è stata rimasta
sempre con lo stesso lato girato per la terra.

GIÀ la TEORIA DI ASTRONOMIA del ENERGETICIDADE e del Maser.
Spiega che quella è una conseguenza della luna di essere giovane e
sarebbe come se uno dei bordi dei filamenti dell'atmosfera ancora sia
stato vicino alla terra.

Mercúrio e Venuses egualmente passano la buona parte del relativo
tempo con la faccia girata per il sole, quindi sviluppano poca
rotazione. A causa degli stessi stati dell'origine di loro e della
produzione di energia.

Uno conferma che gli anelli di Saturno e di Uranus egualmente
possiedono i bordi seguenti ed altri quei più distanti, come già
erano stati visti dalla teoria difesa qui di quella le forme del Maser
l'atmosfera, l'atmosfera di filamenta se, dei filamenti se si divide
in bordi, dei bordi in anelli ed anelli in bobine che se esferifica,
producendo quello secondario.


MAREE, CONTRAZIONE, EVECÇÃO E FLUSSI.

La nozione della marea che continua dall'azione della luna sulla
rotazione della terra, inventata affinchè l'astronomia spieghi il
ritardo della rotazione terrestre, non è necessaria, quindi il
ritardo della rotazione terrestre se mosto la riduzione della
produzione di energia del astro adeguato. E se conferma che i possesss
adeguati della luna questo ritardo durante i secoli e tutti i altri
astros.

Questo ritardo della rotazione egualmente è confermato nella
traduzione e nella rimozione della scuola elementare sviluppata per
quella secondaria. È confermato con chiarezza nei periodi di Halley
che egualmente ha questo ritardo e un flusso di tempo di orbita.

Con la luna se non conferma con le eclipse fino a che oggi registrata.

È buono per il registro del quello con la teoria della gravitazione
che non è possibile basare e registrare il fenomeno della contrazione
del dynamics, la variazione dell'orbita, la rimozione graduale, i
flussi ed evecção.


PARADÓXIDO DI ALBEDO DELLA LUNA PIENA.

L'albedo è la luce riflessa per il astro.

La luna piena riflette undici volte di quella più del decadence e di
quella aumentante, quando dovrebbe essere più due volte brillanti.

La spiegazione è nel filetto della luce e di dove se trova chi sta
osservando. Nel pieno una luce va diretta e riflette nel ritorno a chi
questa osservazione ed a chi da osservare ottiene a enxergar la
luminosità in tutte le parti e crepe in cui la luce batte e ritorna.
La E l'altro punto è che la luce ha un itinerario diretto nel ritorno
a chi osserva e non diagonale o perpendicolare. O uno, dirige dentro
pieno e diagonale o quella perpendicolare nel decadence aumentante e.

Quindi, abbiamo due punti. Uno che nella o d'osservazione completa si
verifica per ricevere per il relativo commento quasi tutta la
totalità da luminosità dalla luce.

Poichè è quello nella riga diagonale la luce riflessa che i fogli
straight-line si transforma in in weakker per chi se i ritrovamenti
nel diagonale si allineano.

Con la variazione della luminosità della luce è possibile calcolare
la posizione dei pianeti, dei satelliti e degli asteroidi rispetto al
sole ed alla terra.

Per quello pianeti a certi momenti se presente con più luminosità ed
in altre con di meno.

I pianeti e le comete egualmente hanno luogo con le fasi di in pieno,
declinando, aumentando e nuovo rispetto alla luce ricevuta per il sole
ed osservata dalla terra.

La E questa quantità di variazione di albedo osservata nella luna
egualmente in conferma altri astros a loro.


FORMULA PER LA RIFLESSIONE DIRETTA. LUNA PIENA.

Riflessione diretta ricevuta della luce - rilievo perpendicolare.

FORMULA PER LA RIFLESSIONE DIAGONALE. DECADENCE AUMENTANTE O.

Riflessione diagonale e perpendicolare della luce ricevuta - - rilievo
e depressioni perpendicolari.

Commento
Può essere di uno per undici e differenza, conducente nel cliente ad
ogni momento di où fase se i ritrovamenti la luna, tuttavia, questa
differenza è diviso ad ogni momento dove passa le fasi della luna.


AUMENTARE e VARIAZIONE GRADUALE il DISTANCIA.

La E per gli altri astros, deve essere condotta nel cliente che la
variazione della luminosità ingrandisce mentre il astro riceve la
luce. Presto, la variazione è graduale ed aumentando al filetto in
terra-sole di rapporto, essendo così, non è uniforme. Il più
distante in á diagonale di rapporto la luminosità diminue
gradualmente questo distancia e la luce ricevuta per riflettere.

ATMOSFERA LUNARE.

L'atmosfera lunare è minimo, la pressione è milioni di pochi periodi
di quello la terra e questa conferma l'energia dichiara della
luna, densità minima nel abbinare la terra.

L'atmosfera dei astros dipende dall'intensità e dal periodo di
produzione di energia e dal Maser del astro adeguato.

Sulla FORMA IRREGOLARE Di QUALCHE ASTROS.

I due satelliti del Marte possiedono bene le forme appiattite ed hanno
un asteroide di cui variazioni di luminosità da solo se spieghi se il
formato sarà determinate volte più di quella che la larghezza. Ciò
spiega che i minori di astros avevano avuti poco tempo per formazione
per la scuola elementare ed avevano andato prima del esferificação
totale che passa un astro grande. Egualmente uno conferma in altre
forme irregolari degli asteroidi se avvicinandosi a quella rotonda.


ALBA BOREALE ed il MOVIMENTO della STANZA.


Su luminosità, sulla traduzione e sul movimento trasversale dell'alba
boreale nelle regioni polari della terra.

Già è stata confermata dal commento quel la luminosità se mosto la
luce del sole che batte negli strati dei gas che il pianeta produce
per il relativo Maser.

Questi gas se messo nel translacionalmente di movimento intorno della
terra, come il Maser si comporta su loro. Le bobine dell'atmosfera
sono formate, quello se mette in movimento rotationally.


I PUNTI di BASIC di ASTRONOMIA GRACELIANA E Della RELATIVA
CORRELAZIONE.

Oltre il astro di traduzione se mette in movimento in uno and-e-viene
la riga trasversale frantic di un lato per altro, questo movimento
può essere chiamata movimento trasversale. O uno, oltre quello
dell'atmosfera se mettendo nel translacionalmente di movimento e se
allontanando e se per propagarsi nelle forme della sfera come revoada
di polvere che forma ridurre in pani circolare un un solo che è una
forma di rotazione, gli anelli se il freneticamente mettesse in
movimento di un lato per altro come l'energia ed il Maser che stanno
acquistando ed elaborando. Questo movimento trasversale e frantic e
casuale va fare con quel astro sviluppa la relativa inclinazione. Per
quella i possesss della luna un'irregolarità grande nella relativa
inclinazione e perchè l'inclinazione del satellite di Mimas e di
Mercúrio Saturno è grande, successivamente se si stabilizza ed in
esso ritorna per ingrandire gradualmente mentre l'energia del astro va
diminuire.

LÀ ABBIAMO I TRE PUNTI di BASIC di ASTRONOMIA GRACELIANA E Della
RELATIVA CORRELAZIONE.

Il fenomeno dell'origine dei astros. I quattro movimenti. Il motivo le
irregolarità inizia grande, successivamente se si stabilizzano,
diminue e più successivamente ritornano per svilupparsi gradualmente
mentre l'energia del astro esso va essere elaborata e spende.


ABBIAMO TRE FENOMENI DI BASIC LÀ.

Uno di quell'questa alba dirigerà in itinerario verso l'Equatore,
dove formerà il filamento e l'anello, in cui un nuovo pianeta
comparirà, il fratello della luna.

Un altro punto ha esattamente là quello prima di essere astro, esso
nella relativa forma primordiale già produce la relativa traduzione.

Un ALTRO PUNTO è il MOVIMENTO della STANZA. Il MOVIMENTO TRASVERSALE.

Di conseguenza abbiamo, quello di rotazione, il translacional, di
rimozione e la riga trasversale attuale nei Maser, atmosfera,
filamenti ed anelli, la riga trasversale darà all'origine
l'inclinazione. È osservato che i filamenti dell'atmosfera del
Jupiter sviluppano i movimenti tuttavia propensi per un lato, comunque
per altro, questo è il movimento della stanza - la riga trasversale e
quello darà all'origine l'inclinazione del astro rispetto alla scuola
elementare.


SISMOS LUNARE.

I sismos lunari sono distribuiti in alcuni punti della luna,
conducenti per credere che la luna sia stata prodotta vicino vari le
strutture che erano state se agglutinando fino a formare la luna.
Quella è una delle cause che fanno con la luna sempre sviluppano un
dynamics con un lato nascosto.

MAGNETISMO LUNARE.

La luna oggi non ritrae che ha un magnetismo, tuttavia, materiale che
la base di ferro ha rimosso della luna e che ha funzionato in
laboratorio ha rilevato che la luna già ha avuta un magnetismo
comparativo a quello della terra nel regalo, che ha diminuito di 1.2 i
0.05 oersted di oersted prima di sparire per in pieno.

Ciò conferma il main dei due punti difeso per la teoria del
energeticidade e del Maser.

satelliti 1-Os che se provengono dai pianeti. 2-A ritardano ed
esferificação graduale fino a formare il astro. Risultato per i
sismos nei punti. è la disintegrazione del astro e della relativa
produzione e perde di energia. Primitivo di magnetismo della luna ed
oggi inexistent.

disintegrazione graduale 4-A dell'energia e quella che il dynamics del
astro diminue mentre la relativa energia va essere elaborata e
disintegrata.


PROSSIMITÀ FRA ROTAZIONE E la TRADUZIONE PER I PIANETI DISTANTI.

Ha un metodo e un'equivalenza fra rotazione e la traduzione per i
astros distanti delle relative scuole elementari, questa se conferma
Jupiter dopo, quindi di Jupiter Pluto la differenza entra nella
traduzione non un passaggio di otto secondi che considerano il
quilometro per il secondo e la rotazione fra Jupiter e Nettuno ha
luogo fra dieci ore, consideranti il quilometro per il momento.
Con il diametro se calcola la rotazione, con la rotazione ed il
diametro se trova la velocità equatoriale e con la velocità
equatoriale se trova l'orbita di quelle secondarie.


FASI DEL ASTROS.

Il DYNAMICS e l'ORBITA del ASTROS POSSONO ESSERE DIVISI IN TRE FASI.

La FASE INIZIALE - quando astro se ritrovamenti nella fase
dell'anello, se esferifica ed inizio se a distanciar della scuola
elementare. Questa fase più di novanta per cento del dynamics e
dell'orbita se mosto l'azione del Maser della scuola elementare e
dieci per cento se l'energia adeguata di á del mosto del astro o
agglomerata dei gas esso avrà luogo alla fase di formazione del
astro. Nella fase iniziale l'irregolarità dell'orbita e del dynamics
è piccola, comunque è più grande di quello che nella fase media,
quindi il astro ancora viene a contatto di in parte sotto l'azione del
Maser della scuola elementare. La differenza fra rotazione e la
traduzione è immensa. Nella fase iniziale può essere considerato
Mercúrio e Venus.

La FASE MEDIA - è quando astro se i ritrovamenti fuori dell'azione
del Maser della scuola elementare, esso sviluppa il relativi dynamics
ed orbita per la relativa produzione di energia e del Maser. Questa
fase è la fase di stabilità dell'orbita e della rotazione, con poca
irregolarità ed il dynamics dei passaggi di traduzione e di rotazione
se avvicinarsi a in un rapporto seguente per i relativi valori.
Nell'una latta media in se di Nettuno sia considerato della terra.

La FASE FINALE - questa fase è quando il astro già ha elaborato la
parte grande della relativa energia, il dynamics diminue e le
irregolarità dell'orbita e della rotazione ingrandiscono ed i valori
fra rotazione e la traduzione se si avvicinano a. In questo astro di
fase che già ha passato per la fase media sviluppa il relativo dentro
dynamics di accordo l'energia che rimane ad esso da elaborare. Alla
fine Pluto può essere considerato.

I due rifinite le fasi siete i più naturali delle fasi, dove il astro
è esente dall'azione del Maser della scuola elementare.

In ogni astro di fase se ritrovamenti con un potenziale di elaborare
dell'energia, del Maser, della disintegrazione, dell'attività di
tectônica, della temperatura, dell'atmosfera, dei sismos, della
conduzione di elettricità e di altri fenomeni.

Queste fasi seguono una progressione di quella prima per rifinirle,
seguente un potenziale elaborare di energia e del Maser.

Queste fasi se egualmente confermi per i satelliti, le comete e gli
asteroidi.

Nella fase che iniziale quella secondaria se ancora trova molto vicino
alla scuola elementare per questa soffre all'azione dall'energia e dal
Maser dalla scuola elementare, esso avrà velocità grande della
traduzione là, quindi seguirà la rotazione della scuola elementare,
svilupperà poca rotazione ed avrà alcune irregolarità
nell'eccentricità e nelle inclinazioni.

Nella fase media ed a se allontanandola comincia stampare la relativi
energia e Maser nella produzione del relativi dynamics ed orbita, la
traduzione diminue e la rotazione ingrandisce proporzionalmente
l'energia ed il Maser del astro. La E le inclinazioni e
l'eccentricità dell'orbita diminue, anche quanto al diametro,
all'energia ed al Maser del astro.

Nella fase finale l'energia diminue, quindi già ha passato il tempo
grande che la elabora, là la rotazione e la traduzione diminuono
gradualmente ed ingrandendo le irregolarità dell'eccentricità e
delle inclinazioni. La E è chiaramente che dipende dall'energia e dal
diametro del astro.

Quindi, l'orbita dei astros non è condotta da un fenomeno solo o da
una situazione sola. Di conseguenza esso initiates nella dipendenza
della scuola elementare ed a se allontanarla va presupporre il comando
della relativa orbita ed il dynamics nello spazio.


Per quella tutta nella fase iniziale possieda poche rotazione e
traduzione grande, quella se allontanare la rotazione va ingrandire e
la traduzione va diminuire, tuttavia quando l'energia adeguata da
cominciare difettare della rotazione egualmente va diminuire
gradualmente.


SITUAZIONI VARIE nella PRODUZIONE del DYNAMICS, della RIMOZIONE,
dell'ECCENTRICITÀ e delle INCLINAZIONI.

Quindi, ha due situazioni nelle tre fasi, la situazione i initiates e
che l'azione più grande dell'energia, del Maser e della rotazione
della scuola elementare, con poca azione di quella secondaria, che è
la prima fase.

La seconda situazione quando astro se gli allontan e gli inizio
condurre la relativa orbita adeguata nello spazio, senza l'azione
dell'energia, del Maser e della rotazione della scuola elementare, in
questo astro di situazione già produce una rotazione intensa, mentre
la relativa traduzione sta diminuendo. In questa situazione
pricipalmente abbiamo la fase media, o la fase della stabilità e
l'equivalenza del dynamics e dell'orbita.

Il secondo di situazione engloba anche la fase finale, dove la
rotazione e la traduzione tendono a diminuire gradualmente e
nell'insieme, che nella fase finale il dynamics e la rimozione
soltanto fa diminuire ed è piccoli, mentre le inclinazioni e
l'eccentricità ingrandiscono con la diminuzione di produzione di
energia del astro adeguato.

La rotazione praticamente non lascia il niente ed arriva al relativo
dentro picco di accordo la relativa produzione di energia e comincia
diminuire gradualmente come diminuzioni la produzione di energia.


FENOMENI CHE ANCORA NON ERANO STATI OSSERVATI E NON MISURATO STATI Per
ASTRONOMIA.

PRINCIPIO DEL LATERALIDADE.

L'orbita dei astros ha sempre una delle estremità dell'ellisse
spostate via da quella che verso altra rispetto al centro, in cui se
trova la scuola elementare. Questo lateralidade è minimo ed
ingrandisce come il formato del grado dell'eccentricità dell'ellisse.
Astro con eccentricità più grande avrà lateralidade più grande.
Presto con più energia e più grande saranno di poco lateralidade.

PRINCIPIO DEL PENDULARIDADE.

L'inclinazione di orbita egualmente appende più per una dai lati
durante il passaggio dell'orbita e dipende dal formato
dell'inclinazione.


COMINCIO del DESUNIFORMIDADE, dell'IRREGOLARITÀ e della VARIAZIONE
dell'ORBITA.

L'eccentricità dell'ellisse non è uniforme, uno dei lati ed una
delle estremità di più saranno appiattiti sempre e ad un'altra punta
di pontuda.

Il desuniformidade egualmente accade con l'inclinazione dell'orbita e
la rotazione.

PER VEDERE PRINCIPIO DELL'UOVO DELLA GALLINA.



PRINCIPIO DEL ROTACIONALIDADE DELL'ELLISSE DELL'ORBITA.

Durante il periodo di più di mille orbite se conferma che l'orbita se
ritrovamenti nella rotazione, quindi l'ellisse non è fisso, esso se
si muove come il senso della traduzione e della rotazione del astro
nello spazio. Nel periodo dichiarato di mille orbite questo
spostamento se attuisi dentro approssimativamente ad un quilometro.

Questa rotazione se osserva come l'ellisse ed è proporzionale
l'intensità della traduzione e della rotazione del astro. O uno,
dipende dall'energia in lavorazione dove astro se ritrovamenti.


PRINCIPIO DEL FLUXONALIDADE.

Le irregolarità dell'orbita e la rotazione ed il rotacionalidade, il
lateralidade, il pendularidade ed il desuniformidade dell'orbita non
sono costanti e non sviluppano un flusso, in cui producono le
variazioni aumentanti e di diminuzioni.

La rimozione, la rotazione e la traduzione sono fluxonários. Come
anche l'ellisse e le inclinazioni.

Il flusso egualmente è proporzionale all'instabilità di orbita ed a
poca energia del astro.
Sul HEATING GLOBALE.

La causa della radice del heating globale è il ritiro del materiale
fossile, quello assorbe il Maser prodotto per la fusione nucleare
naturale della terra.

Conseguenze:

Rifiuti. Cambiamenti di Tectônicas nel clima, attività, terremoti e
sismos, aumento in esso indice I Ed intensità genetica di cancro,
cambiamenti, scomparsa di qualche specie.

Positivo.

Il pianeta è venuto raffreddandosi a causa della riduzione di
produzione di energia prodotta per la fusione nucleare naturale e la
temperatura interna. Con questo guadagna più periodo di vita e
renderà possibile che gli esseri vivono più tempo sul astro.

Apparenza di qualche specie. Riproduzione degli uccelli con più
intensità.

rodrigo said...

# 1

as teorias gracelianas trarão nova luz na cosmologia e astronomia.
será uma revolução tão grande quanto as de Copérnico e Galileu.

não precisará usar distancia, gravitação ou massa.mas sim energia, radiação, rotação.

tratá explicações nunca alcançadas pelas teorias atuais.

http://astronomiagraceliana.blogspot.com/